Logo ImpresaCity.it

Non è più l'IT a guidare gli investimenti tecnologici

Nel 2019 la svolta, con la spesa delle linee di business aziendali che complessivamente sorpassa quella dei dipartimenti IT. Ma già oggi è così in diversi settori.

Redazione Impresacity

Da tempo si sottolinea che la diffusione dei processi di trasformazione digitale nelle imprese ha portato i responsabili delle Line of Business (LoB) a diventare gli interlocutori preferenziali dei vendor tecnologici. Molti progetti di Digital Transformation nascono direttamente su iniziativa delle LoB e con un controllo a volte sin troppo blando del dipartimento IT aziendale. Risulta facile pensare che questo nuovo ruolo dei manager non (troppo) tecnici sia legato solo a una parte degli investimenti tecnologici, ora però IDC ha fissato una data precisa all'inversione globale di tendenza: già l'anno prossimo la spesa in tecnologie guidata dalle LoB sarà superiore a quella classicamente controllata dai dipartimenti IT.

Già quest'anno, sempre secondo le cifre IDC, siamo a un sostanziale pareggio. Si stima che le aziende globalmente investiranno qualcosa come 1.670 miliardi di dollari in hardware, software e servizi: la cifra è quasi equamente divisa tra i progetti finanziati dai dipartimenti IT (50,5 percento del totale) e quelli finanziati dalle linee di business, con o senza coinvolgimento dell'IT. Questo quasi-sorpasso deriva ovviamente dalla diversa velocità di crescita della spesa in tecnologie: per IDC nel periodo 2016-2021 gli investimenti delle LoB crescono mediamente del 6,9 percento l'anno contro il 3,3 degli investimenti IT "tradizionali".

Scomponendo l'andamento della spesa tecnologica per settori di mercato si nota che in alcuni di essi già nel 2018 le LoB sorpasseranno i dipartimenti IT. Accade ad esempio nel manufacturing e nei servizi professionali, mentre banking e telecomunicazioni sono i due "feudi" dell'IT. IDC sottolinea comunque due altri elementi che danno il senso della crescita delle LoB come guida della spesa tecnologica: già quest'anno le linee di business guideranno largamente (70 percento) gli investimenti legati alle applicazioni ed entro il 2021 solo due settori di mercato (edile e telecomunicazioni) vedranno ancora i dipertimenti IT predominare gli investimenti.

business 561387 1280

Risultati interessanti si hanno anche scomponendo gli investimenti non per settori di mercato ma per funzioni aziendali coinvolte. Così ad esempio si nota che le LoB nel 2018 sopravanzano i dipartimenti IT praticamente in tutti i dodici ambiti considerati da IDC, comprese le tre aree funzionali principali: operations, servizio clienti e contabilità/finance/fatturazione. Il controllo dell'IT sugli investimenti prevale solo nella funzione IT stessa (e al 100 percento, ovviamente).

Chi volesse proporre servizi e prodotti ai manager delle LoB deve tenere presente che nel 2018 i settori con la maggior spesa prevista saranno la parte applicativa, la consulenza e il business process outsourcing. Chi si rivolge invece ai dipartimenti IT deve puntare su outsourcing, servizi di progetto e dispositivi di rete. Tra i dettagli seganalti da IDC c'è un potenziale campanello di allarme per le aziende europee: qui gli investimenti delle LoB cresceranno del 6 percento circa nel corso del 2018, una percentuale molto elevata che sottintende una marcata esposizione al fenomeno della shadow IT.
Pubblicato il: 10/04/2018

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

Veeam On Forum 2018, il futuro iper-disponibile corre veloce

speciali

Phishing, Ransomware e Truffe E-Mail: è allarme per Office 365 e il cloud