Logo ImpresaCity.it

Veeam Software chiude il 2017 con il segno più

Ricavi in crescita del 36 percento anno su anno, ora nel mirino c'è il traguardo simbolico del miliardo di dollari

Redazione Impresacity

È stato un 2017 decisamente positivo per Veeam Software, che ha chiuso l'anno con 827 milioni di dollari di ricavi, pari a una crescita del 36 percento rispetto al giro d'affari del 2016. Secondo la società la buona salute del suo business è legata allo sviluppo tecnologico, che ha consentito al suo prodotto di punta - la Availability Suite - di proporsi come soluzione trasversale per garantire la disponibilità dei carichi di lavoro virtuali, cloud e fisici.

In particolare, dal punto di vista dei prodotti, il 2017 è stato caratterizzato dal rilascio di versioni nuove o rinnovate non solo della Suite trasversale ma anche di soluzioni più mirate come Veeam Backup for Microsoft Office 365, Veeam Agents e Veeam Availability Console. L'attenzione al mondo cloud ha evidentemente premiato, dato che è proprio questo segmento che ha avuto la crescita più marcata nel recente passato.

A questo punto l'obiettivo di Veeam è superare nel corso del 2018 la soglia simbolica del miliardo di dollari di ricavi. La software house intende farlo rafforzando la sua crescita nel segmento enterprise, anche grazie alle alleanze stabilite con i partner HPE, Cisco e NetApp, che nel 2017 hanno portato oltre cento milioni di dollari di ricavi.

I tre partner principali hanno tutti inserito i prodotti Veeam nel proprio listino, ma Veaam nel corso del 2017 ha sviluppato partnership anche con altri nomi come IBM, VMware, Pure Storage e Nutanix. E copre anche due ambiti specifici come IBM AIX e Oracle Solaris, grazie alla collaborazione con Cristie Software.
Pubblicato il: 11/01/2018

Speciali

speciali

Veeam On Forum 2018, il futuro iper-disponibile corre veloce

speciali

Phishing, Ransomware e Truffe E-Mail: è allarme per Office 365 e il cloud