Logo ImpresaCity.it

Oracle investe nella cloud collaboration per il settore edilizio

Acquisita l'australiana Aconex che sviluppa una soluzione di collaboration in cloud per consentire ai team di lavorare a progetti legati all’edilizia

Crescita organica e crescita per acquisizioni. Prosegue per Oracle la diversificazione del business. Questa volta il Gruppo di Larry Ellison punta a integrare competenze nell'ambito dei verticals. L’azienda ha annunciato la volontà di voler rilevare Aconex, software house di Melbourne che sviluppa una soluzione di collaboration in cloud per consentire ai team di lavorare a progetti legati all’edilizia. La somma messa sul piatto è di 1,2 miliardi di dollari statunitensi in contanti, pari a circa 5,97 dollari per azione. La cifra rappresenta un premio del 47 per cento rispetto alla chiusura di venerdì scorso, quando il titolo di Aconex quotava a 4,05 dollari.

Si tratta della seconda acquisizione per Oracle in questo settore: l’anno scorso il colosso di Redwood Shores aveva rilevato Textura, società che sviluppa soluzioni cloud per la gestione di pagamenti e contratti per il mercato dell’edilizia. In quel caso l’affare valeva 663 milioni di dollari.Con l’acquisizione di Aconex, che dovrebbe chiudersi nella prima metà del 2018, dovrebbe garantire alla compagnia fondata da Lerry Ellison nuovi asset e prodotti da inserire nella suite Construction and Engineering Cloud, che già oggi offre una piattaforma sulla nuvola espressamente dedicata alla pianificazione di progetti architettonici su larga scala. La suite di collaboration della realtà australiana aggiungerà quindi un nuovo tassello per consentire ai professionisti di gestire al meglio da remoto progetti e dati in tutte le fasi del ciclo di vita dei lavori.Le soluzioni di Aconex, azienda fondata nel 2000, sono state utilizzate finora da 70mila clienti in oltre 70 Paesi, per un totale di 5,5 milioni di utenti. In una lettera inviata agli azionisti, il cofondatore e Ceo di Aconex, Leigh Jasper, ha sottolineato come Oracle dovrebbe continuare a investire per sviluppare nuove funzionalità sempre più velocemente, fornendo una maggiore integrazione con il suo portfolio di prodotti.
Pubblicato il: 18/12/2017

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

Veeam On Forum 2018, il futuro iper-disponibile corre veloce

speciali

Phishing, Ransomware e Truffe E-Mail: è allarme per Office 365 e il cloud