Così SPLAT ha automatizzato gli uffici esteri con 1C:Drive ERP

A colloquio con Natalya Zueva, Head of the Department of Development and Implementation delle business application di SPLAT, leader di mercato nel segmento dei cosmetici e dei prodotti per l'igiene, per capire come l'azienda abbia implementato con successo la soluzione ERP 1C:Drive per l'automazione delle sue sedi estere

Tecnologie
L’obiettivo principale di 1Ci, fornitore globale di soluzioni ERP con una storia di oltre 30 anni, è creare prodotti che non solo aiutino i clienti ad accelerare i risultati, ma anche a ridurre i costi e a guadagnare di più, automatizzando i processi chiave, eliminando il lavoro manuale e aumentando l'efficienza aziendale. Di seguito viene riportata un'interessante intervista a Natalya Zueva, Head of the Department of Development and Implementation delle business application di SPLAT, leader di mercato nel segmento dei cosmetici e dei prodotti per l'igiene, per dare testimonianza di come questa azienda abbia implementato con successo la soluzione ERP 1C:Drive per l'automazione delle sue sedi estere.


D. Natalya, puoi dirci qualcosa di più sulla tua azienda e sugli obiettivi che vi eravate posti prima di implementare 1C:Drive?
R. Il gruppo SPLAT è il principale produttore europeo di dentifrici, prodotti per l'igiene orale, cosmetici e prodotti chimici per la casa. Abbiamo oltre 2.000 dipendenti e uffici in tutta Europa e nell’area dell’Asia-Pacifico. Data questa distribuzione geografica, avevamo bisogno di costruire processi di business unificati tra tutti gli uffici internazionali del Gruppo e garantire ai decisori un'alta qualità dei dati forniti in tempo reale.

D. Quali sono state le principali sfide?
R. Innanzitutto, abbiamo dovuto affrontare il problema della raccolta e della gestione dei dati business-critical in tutte le sedi aziendali collocate in più Paesi. In ogni country i processi erano diversi, a volte scarsamente automatizzati. Di conseguenza, si verificavano discrepanze nei dati ed era necessario svolgere un grande lavoro manuale, che a sua volta portava a errori e a mancanza di trasparenza. Quindi, la sfida principale era quella di creare un unico entry point dei dati aziendali tra servizio clienti, contabilità finanziaria e gestione della catena di approvvigionamento. In particolare, avevamo bisogno di creare un sistema IT che risolvesse i seguenti compiti:
  • Unificare processi aziendali inefficienti e dispersi in un unico flusso implementato nella sede centrale.
  • Integrare i nuovi processi aziendali con i sistemi informatici implementati nella sede principale.
  • Automatizzare completamente tutto il perimetro funzionale e organizzativo delle società del gruppo SPLAT.
  • Rendere i processi aziendali trasparenti e gestibili.
  • Alimentare la creazione di un centro servizi consolidato, in grado di coprire l'Europa e la regione dell’Asia-Pacifico.
  • Consentire l'implementazione di un sistema di controllo interno per l'intero Gruppo, inclusi gli strumenti per la gestione finanziaria e il controllo dei costi.
D. Di conseguenza quali processi aziendali avete automatizzato?
R. Tutto il sistema di contabilità dei nostri uffici internazionali è stato riprogettato su 1C:Drive. Abbiamo così automatizzato otto processi aziendali, tra cui:
  • La pianificazione delle vendite
  • La direzione vendite
  • L’approvvigionamento
  • La gestione del magazzino
  • La tesoreria
  • La gestione dei crediti
  • I rapporti finanziari
  • Il sistema di controllo delle richieste di spesa
whatsapp image 2021 12 10 at 14 09 01
D. Davvero straordinario. Ora parliamo della tempistica: che tempi ha richiesto questo progetto?
R. Il progetto di implementazione si è sviluppato in quattro fasi. La prima si è focalizzata sulla raccolta delle richieste di business e delle specifiche progettuali di ciascun blocco funzionale. La seconda fase si è, invece, concentrata sulla modellazione dei processi aziendali, che è stata condotta per progettare le specifiche dei requisiti tecnici. La terza fase è stata dedicata allo sviluppo e al test del sistema, mentre quella finale ha incluso la formazione dei dipendenti e l'esecuzione di un progetto pilota con dati aziendali reali. Complessivamente il progetto è durato nove mesi e ha automatizzato 30 postazioni.

D. Cosa puoi dire in merito ai risultati? Ci sono dati che puoi condividere?
R. Dopo l'implementazione, le attività delle nostre sedi estere sono state automatizzate tramite un unico sistema 1C:Drive. È stato organizzato un centro servizi condiviso dall’Europa e dalla regione dell’Asia-Pacifico, con uffici situati in Lettonia. Nell'ambito del progetto pilota sono state incluse le entità legali dell’Inghilterra, della Germania e di Hong Kong. L'interfaccia del sistema è in lingua inglese e tedesca: questo consente agli utenti madrelingua di utilizzare il sistema senza disagio.
Per quanto riguarda le ottimizzazioni, nelle sedi estere siamo riusciti a ridurre del 20% il costo del lavoro. Il reporting di gestione si è, invece, velocizzato del 50%, il turnover delle scorte è aumentato del 15%, mentre la rapidità di elaborazione degli ordini è incrementata fino al 35%. Altre percentuali che posso citare sono:
  • la riduzione dei tempi di esecuzione degli ordini e la fornitura dei servizi pari al 30%
  • la riduzione dei crediti del 10%
  • la crescita del profitto del 20%
  • l’accelerazione del reporting regolamentato del 25%

D. Sembra davvero incredibile: progressi davvero significativi. Un'ultima domanda su come vedi il futuro dell'implementazione di SPLAT e 1C:Drive ERP. Avete pensato ad altri piani?
R. La nostra visione per il 2022-2023 è di includere altri uffici delle regioni EMEA e APAC in un unico sistema. Quindi, speriamo di coprire presto anche Lettonia, Svizzera e Turchia.

whatsapp image 2021 12 10 at 14 09 01 (1)
Per approfondire altre implementazioni di successo di 1C:Drive ERP e capire i passi da compiere per realizzare un business automatizzato, è possibile consultare le pagine dedicate sul sito Web di 1Ci.
Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ImpresaCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Notizie correlate

Speciali Tutti gli speciali

Webinar

Advanced Cluster Security: come si mette davvero al sicuro il cloud

Download

Le regole del multicloud

Speciale

Il digitale nella Sanità: nuove frontiere per nuove esigenze

Speciale

L’AI nelle aziende: intelligenza in crescita

Monografia

Cyber Security: l’azienda al sicuro

Calendario Tutto

Giu 30
Più semplice, veloce e sicura: scopri le novità della soluzione di Managed File Transfer GoAnywhere

Magazine Tutti i numeri

ImpresaCity Magazine


Leggi il Magazine

Iscriviti alla nostra newsletter

Soluzioni B2B per il Mercato delle Imprese e per la Pubblica Amministrazione

Iscriviti alla newsletter