Logo ImpresaCity.it

Hpe accelera gli sviluppi in campo analitico

La gamma Application Performance Monitoring si arricchisce con la suite AppPulse Trace.

Redazione ImpresaCity

Hewlett Packard Enterprise ha allargato la propria gamma Apm (Application Performance Monitoring) con la nuova suite analitica AppPulse Trace, che offre agli sviluppatori i mezzi per identificare in modo preciso le problematiche da analizzare. Il costruttore tende a evidenziare soprattutto miglioramenti in termini di rapidità, grazie all'integrazione delle metodologie agili, come DevOps, Lean e continuous delivery ai propri sviluppi.
In associazione con il motore analitico avanzato Hpe Vertica, la suite AppPulse è in grado di analizzare in tempo reale le interazioni con gli utenti per identificare gli errori e controllare l'utilizzo delle risorse. Presentato come strumento particolarmente adatto per i grandi volumi di dati prodotti dalle applicazioni mobili, esso offre un livello di visibilità del codice che consente di contrastare rapidamente i cali di performance.
La suite, proposta in modalità SaaS, integra tre moduli. AppPulse Active abilita l’emulazione dei comportamenti degli utenti per rilevare i problemi a monte. AppPulse Mobile, ricompone i dati in tempo reale sulla user experience. Infine, AppPulse Trace si concentra sugli errori e isola i problemi prima che utenti siano impacchettati. La tracciabilità è tale da consentire anche di identificare la linea di codice incriminata e il server coinvolto.
Questi moduli consentono così mitigare i cali di prestazioni anche prima che siano segnalate, minimizzando i tempi di risoluzione all'interno dei data center.
Pubblicato il: 01/03/2016

Tag:

Speciali

speciali

Veeam On Forum 2018, il futuro iper-disponibile corre veloce

speciali

Phishing, Ransomware e Truffe E-Mail: è allarme per Office 365 e il cloud