▾ G11 Media Network: | ChannelCity | ImpresaCity | SecurityOpenLab | GreenCity | Italian Channel Awards | Italian Project Awards | ...

L'Italia lavora sull'AI. E sull'innovazione.

I prossimi passi del Governo per AI e innovazione secondo Alessio Butti, sottosegretario di Palazzo Chigi con delega all'Innovazione

Trasformazione Digitale

L'Intelligenza Artificiale ha un posto importante nell'agenda della prossima presidenza italiana del G7 ma la strategia nazionale per l'AI continuerà a prediligere la prudenza rispetto alle fughe in avanti stile Silicon Valley. E sullo sfondo resta comunque la difficoltà del nostro Paese a favorire qualsiasi ecosistema di innovazione. È un po' questo il succo di una intervista che Alessio Butti, sottosegretario di Palazzo Chigi con delega all'Innovazione, ha rilasciato al Foglio e che è stata riportata dal MiTD. Intervista che tocca diversi punti di interesse per l'innovazione nelle imprese.

Lato AI, Butti evidenzia l'inevitabile presenza di visioni anche molto diverse su quanto sia opportuno lasciare libere le imprese nello sviluppare e nell'adottare soluzioni collegate all'Intelligenza Artificiale. Per Butti il necessario equilibrio si può trovare in sede europea, con la UE che assume il suo classico ruolo di luogo di mediazione. O, per i meno ottimisti, di compromesso.

Partecipa agli ItalianSecurityAwards 2024 ed esprimi il tuo voto premiando le soluzioni di cybersecurity che reputi più innovative

"Il tema della deregolamentazione solleva la questione cruciale del bilanciamento tra normative e innovazione: esiste una soglia dove i regolamenti possono essere di ostacolo allo sviluppo innovativo, ma l'Europa si è sempre distinta nel definire quadri normativi che influenzano le politiche globali", spiega in questo senso Butti.

Per il G7 ci si aspetta la definizione della strategia italiana in campo AI, dato che viviamo un momento in cui è impossibile non affrontare l'argomento. Ed è comunque necessario che le nazioni si confrontino su come gestire uno sviluppo tecnologico che procede molto velocemente e che promette impatti importanti in qualsiasi settore. La strategia italiana vuole basarsi su "una sinergia di abilità imprenditoriali, rispondendo così alla mancanza di un leader industriale italiano nel settore dell'IA", spiega Butti.

Se l'innovazione in molti campi accelera, la capacità dell'Italia di gestirla sembra invece fare passi indietro. Colpa di lacune storiche che vanno colmate, ma Butti avvisa che va bene "valorizzare le imprese nazionali e le startup", ma non indiscriminatamente: "non possiamo sprecare soldi pubblici per realtà che puntano solo a una exit vantaggiosa, magari a favore di un acquirente estero".

Ecco perché l'obiettivo è certamente "sviluppare un ecosistema competitivo, incentivando partenariati tra le aziende italiane", ma mettendo dei paletti precisi. Regole di ingaggio, le chiama Butti: "chi riceverà i soldi pubblici dovrà impegnarsi a non dar luogo a repentine exit, che toglierebbero valore agli sforzi pubblici nel settore". Perché per un Paese come il nostro, che di fondi non ne ha poi molti, sprecare denaro è impossibile.

Questo scenario comporta ovviamente il rischio che le startup tecnologiche nazionali i fondi li vadano a cercare altrove. Per evitarlo "con Cassa depositi e prestiti e Agenzia per la Cybersicurezza <<nazionale intendiamo valorizzare i talenti, per evitare che si rivolgano altrove per soddisfare le loro aspettative di crescita", spiega il sottosegretario.

Gli investimenti l'Italia dovrebbe attirarli anche dall'estero. Ma fa fatica a farlo, e Butti non lo nega: "Qualunque marchio estero fa fatica a investire in Italia per ragioni ben note a tutti da anni, come l'elevato costo del lavoro, la burocrazia e i tempi troppo dilatati della giustizia".

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ImpresaCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Notizie correlate

Speciali Tutti gli speciali

Speciale

Networking - Alla scoperta delle nuove reti aziendali

Reportage

Fortinet Security Day Milano & Roma

Speciale

AI Generativa

Speciale

Sviluppo Software

Speciale

L’Ecommerce B2B in azione

Calendario Tutto

Set 10
Kaspersky - NIS 2 last call, tutto quello che ti serve sapere... prima che sia troppo tardi
Set 19
APETECH 3D - RoadShow by Elmec 3D - Firenze
Set 26
Road to NIS2 - Bari
Set 26
APETECH 3D - RoadShow by Elmec 3D - Torino

Magazine Tutti i numeri

ImpresaCity Magazine


Leggi il Magazine

Iscriviti alla nostra newsletter

Soluzioni B2B per il Mercato delle Imprese e per la Pubblica Amministrazione

Iscriviti alla newsletter