GreenHydrogenTech Accelerator: un contest per l'idrogeno verde

Officine Innovazione seleziona startup, scaleup e progetti di ricerca legati a tutta la catena del valore dell'idrogeno

Mercato e Lavoro

L'idrogeno "verde" sta scalando le classifiche di popolarità tra le fonti di energia decarbonizzate considerate più interessanti per la transizione energetica. In un certo senso "sdoganato" rispetto alle forme di idrogeno più inquinanti, l'idrogeno verde ha comunque ancora bisogno che si faccia ricerca e si lavori allo sviluppo di soluzioni tecnologiche sempre migliori per tutta la sua catena del valore: produzione, trasporto, stoccaggio, consumo.

Per questo Officine Innovazione - la società del network italiano Deloitte che fornisce alle imprese clienti servizi di innovation development e management - ha dato vita al GreenHydrogenTech Accelerator. Si tratta di una iniziativa con base principale in Italia, che si focalizzerà sullo sviluppo di progetti industriali concreti attraverso lo scouting internazionale delle startup, scaleup e dei progetti di ricerca più promettenti del settore.

L'idea è anche quella far operare GreenHydrogenTech Accelerator attraverso un ecosistema mirato, con partner che fanno cose diverse ma nell'ambito di una medesima visione. All'avvio il programma di Officine Innovazione vede così la partecipazione del Gruppo Acea come Main Partner, di Istituto Italiano di Tecnologia (IIT) come Scientific Partner e dell’Ecosystem Partner SMAU.Il programma a breve termine del GreenHydrogenTech Accelerator si articolerà in due momenti principali. Il primo è la Call4Startup: la "chiamata" a candidarsi per startup, aziende più mature e progetti mirati di ricerca. Le aree di ricerca che la Call intende esplorare sono nove: processi di elettrolisi, tecnologie a celle di combustibile, produzione di carburanti sintetici sostenibili, distribuzione dell'idrogeno, stoccaggio, uso diretto in impianti e macchinari, tecnologie digitali collegate, conversione rifiuti-idrogeno, idrogeno verde come materia prima.

Un roadshow digitale accompagnerà questa prima fase e permetterà alle aziende e ai progetti di ricerca più promettenti di incontrare il team del GreenHydrogenTech Accelerator e valutare se le soluzioni proposte rispondono alle esigenze del programma.

Dopo la Call, ovviamente, ci sarà una selezione. Verranno analizzate le candidature e identificate le soluzioni innovative su cui definire dei progetti industriali che possano beneficiare delle competenze delle aziende, dei centri di ricerca e dell’ecosistema innovativo. Il programma si concluderà con l’annuncio dei vincitori, che potranno usufruire di una sessione congiunta di mentorship dagli esperti Deloitte e dal team del Gruppo Acea, per valutare tecnologie e business model. E soprattutto per definire le successive fasi di sviluppo, anche attraverso progetti industriali assieme ai player partecipanti.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ImpresaCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Notizie correlate

Speciali Tutti gli speciali

Speciale

Red Hat Summit Connect e Open Source Day

Download

La nuova cyber security: cosa ne pensano i CISO italiani

Speciale

Internet of Things in Italia: Sviluppo e Novità

Monografia

La sostenibilità al centro

Speciale

Software Enterprise

Calendario Tutto

Feb 16
Commvault Connections on the Road | Milano
Mar 22
IDC Future of Work
Giu 08
MSP DAY 2023 - 8/9 Giugno

Magazine Tutti i numeri

ImpresaCity Magazine


Leggi il Magazine

Iscriviti alla nostra newsletter

Soluzioni B2B per il Mercato delle Imprese e per la Pubblica Amministrazione

Iscriviti alla newsletter