A Catanzaro l'hub per l'innovazione dell’area mediterranea

Partono i lavori per l’Harmonic Innovation Hub: 35 milioni di euro per creare al Sud uno dei maggiori hub italiani per l’innovazione

Mercato e Lavoro
Un investimento di oltre 35 milioni di euro per realizzare un polo da ventimila metri quadrati a Tiriolo, in una posizione strategica vicino sia a Catanzaro, sia allo snodo intermodale di Lamezia Terme. È in sintesi l'iniziativa che Harmonic Innovation Hub e Azimut Libera Impresa hanno avviato per creare quello che viene definito come "il più grande hub per l’innovazione [del Sud Italia], concepito per favorire il progresso tecnologico e imprenditoriale di tutta l’area del Mediterraneo".

L'hub si chiamerà come la società nata per realizzarlo - Harmonic Innovation Hub - e i lavori per realizzarlo inizieranno entro fine 2021. Il completamento della struttura dovrebbe avvenire tra meno di due anni. L’obiettivo del progetto - si spiega - è la creazione di un ecosistema innovativo stabile impegnato nella ricerca e sviluppo di soluzioni tecnologiche di avanguardia, capaci di dare risposte efficaci alle principali criticità ambientali, sociali ed economiche dell’area del Mediterraneo. Per questo le attività di sviluppo si concentreranno in particolare su cinque temi specifici: economia circolare, Rural Innovation, Smart Industry, Smart Society, Life Science.

Harmonic Innovation Hub opererà come hub multifunzionale, agendo come acceleratore tecnologico e portando avanti o agevolando attività di ricerca, sviluppo, trasferimento tecnologico, formazione. L'obiettivo che l'hub si è dato è ambizioso: "sviluppare un network operativo in cui interagiranno stabilmente 50 grandi player nazionali e internazionali, 100 tra start-up innovative, spin-off universitari e PMI, 200 ricercatori, innovation manager e 40 centri di competenza".
business innovation.jpegUn obiettivo "alto", da raggiungere anche grazie al peso dei partner iniziali del progetto. Tra cui, per citarne alcuni, Fondazione Bruno Kessler come Main Partner scientifico, la School of Management del Politecnico di Milano, Banca Etica, Unindustria Calabria.

Azimut Libera Impresa di sicuro ci crede: secondo Andrea Cornetti, Amministratore Delegato Real Estate e Infrastrutture, "L’investimento in Harmonic Innovation Hub (...) rappresenta la sintesi di quanto avevamo immaginato quando abbiamo iniziato a progettare il Fondo IPC, uno strumento dedicato alle infrastrutture sociali che segue un approccio di impact investing per produrre effetti sociali e ambientali positivi e allo stesso tempo ritorni finanziari".

Harmonic Innovation Hub nasce in origine come progetto di Entopan. Secondo il suo fondatore, Francesco Cicione, l'avvio ufficiale del progetto dimostra "come le idee buone ed innovative possano attrarre investimenti anche nei nostri territori (...) implementando modelli sostenibili di investimento e matching fund anche in prospettiva pubblico/privata". Anche per progetti che puntano in alto: "mettere in rete le eccellenze per fare della Calabria e del Mezzogiorno un’unica, multiforme e qualificata piattaforma mediterranea per l’innovazione e la crescita sostenibili", come sintetizza Cicione.
Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ImpresaCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Notizie correlate

Speciali Tutti gli speciali

Speciale

Red Hat Summit Connect

Speciale

Per una IT sostenibile

Speciale

Osservatorio Innovazione e Rilancio

Webinar

Dall’endpoint protection al servizio gestito: come evolve la cybersecurity

Webinar

Cloud ad alta velocità: la base della vera Trasformazione Digitale

Calendario Tutto

Dic 14
#LetsTalkIoT - IoT standards, regulations and best practices

Magazine Tutti i numeri

ImpresaCity Magazine


Leggi il Magazine

Iscriviti alla nostra newsletter

Soluzioni B2B per il Mercato delle Imprese e per la Pubblica Amministrazione

Iscriviti alla newsletter

contatori