Qualcomm: l'IoT è meglio as-a-Service

Nuove verticalizzazioni della IoT Services Suite permettono di semplificare la realizzazione di ambienti IoT per applicazioni specifiche

Trasformazione Digitale
L'Internet of Things è la base concettuale e tecnologica su cui in molti settori di mercato si possono costruire nuovi servizi e nuove applicazioni. All'atto pratico, però, le aziende che vogliono realizzare ambienti IoT si trovano spesso davanti a un problema: non esiste un "kit" dell'IoT enterprise che contenga tutto quello che serve. I primi ostacoli si incontrano quindi in partenza: capire cosa serve per la propria applicazione, identificare chi lo può fornire, mettere insieme tutte le componenti.

Qualcomm cerca ora di proporsi come fornitore quasi unico per i progetti IoT. Già tempo fa aveva intrapreso questa strada lanciando la IoT Services Suite. Un insieme di componenti hardware e software, integrato da una piattaforma cloud per la gestione e per servizi accessori mirati, che insieme realizzassero ambienti IoT. In sintesi, silicio (la microelettronica, che è il punto storicamente forte di Qualcomm), servizi e una piattaforma messi insieme per semplificare l'approccio all'Internet of Things offrendo di fatto una soluzione di IoT as-a-Service. Per l'ennesima nuova sigla: IoTaaS.

La IoT Services Suite ha trovato applicazione soprattutto nei progetti di Smart City, confermando comunque che l'approccio scelto da Qualcomm era convincente per i clienti. Ma servivano sue verticalizzazioni specifiche per aggredire meglio i mercati verticali, dato che ogni ambiente IoT fa un po' storia a sé. Le aziende cercano soluzioni su misura delle applicazioni del proprio settore, che rendono più semplici le implementazioni. Così Qualcomm ha spinto la crescita della sua suite, potenziandola e confezionandola su misura per una trentina di settori verticali.
qualcomm 1All'evento Smart Cities Accelerate 2021, Qualcomm ha infatti presentato oltre trenta verticalizzazioni della suite, confermando per tutte l'approccio iniziale: una soluzione completa, cloud-based nella sua parte di gestione, di cui si usufruisce in modalità as-a-Service. E quindi, idealmente, superando il problema degli investimenti iniziali di rilievo che i progetti IoT di solito richiedono.

I settori per cui la IoT Services Suite è stata adattata vanno dalla Sanità alle Utility, dalla gestione delle flotte alla Smart Agriculture, dalla digitalizzazione degli edifici al monitoraggio incendi. Qualcomm ha messo però in evidenza quattro applicazioni mirate.

Il servizio Inspection-as-a-Service è dedicato al rilevamento di incidenti nei siti con edifici in costruzione, oltre che ad altri ambiti in cui si esegue la ricognizione di ambienti in situazioni di emergenza. Smart Asset Management as-a-Service viene presentato come una soluzione "altamente specializzata" per avere visibilità su una supply chain. Traffic Management as-a-Service punta ad una gestione più intelligente nella pianificazione e nel controllo del traffico veicolare cittadino. Smart Venues as-a-Service è pensata come una soluzione per la sicurezza negli ambienti pubblici.
Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ImpresaCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Notizie correlate

Iscriviti alla nostra newsletter

Soluzioni B2B per il Mercato delle Imprese e per la Pubblica Amministrazione

Iscriviti alla newsletter

contatori