Equinix, con Vodafone arriva un hub digitale a Genova

Non solo merci e passeggeri ma anche traffico dati nel secondo porto più importante d’Italia, per collegare direttamente ancora più Paesi all’Europa

Cloud
È Genova il nuovo hub europeo di attracco per cavi sottomarini di telecomunicazioni. Un progetto targato Equinix e Vodafone l’ha infatti scelta come punto di attracco del sistema di cavi 2Africa, posizionando l’Italia come punto di interconnessione strategico.

Nel dettaglio, 2Africa è uno dei più grandi progetti al mondo di cavi sottomarini per le telecomunicazioni, guidato da un gruppo di aziende tra le quali vi sono China Mobile International, Facebook, MTN GlobalConnect e Orange, che circumnavigherà il continente africano collegando direttamente 16 Paesi all’Europa e al Medio Oriente.

In sostanza, Vodafone, in qualità di capofila del consorzio per gli approdi europei utilizzerà la struttura GN1 di Equinix come punto di interconnessione, che sarà realizzata nel 2022 in una ex-fabbrica di vetro a Genova non lontano dal casello autostradale Genova Est e avrà una connessione diretta in fibra a ML5, il data center flagship di Milano di Equinix annunciato recentemente.

gn genoa 300x300 metro

L’arrivo di 2Africa nel nuovo sito di Genova e la connessione diretta con Milano fa sì che GN1 offra una nuova opzione complementare e diversificata per l’area mediterranea. Come evidenzia una nota, essendo il primo data center di Genova carrier-neutral, GN1 offrirà servizi di colocation e interconnessione sicuri, oltre alla possibilità di sfruttare direttamente gli ecosistemi digitali e le strutture Equinix a Milano. GN1 fornirà una capacità di 150 cabinet equivalenti e uno spazio di colocation di circa 560 metri quadrati. Si prevede che 2Africa fornirà più della capacità totale combinata di tutti i cavi sottomarini che servono l’Africa oggi, con una capacità di progettazione fino a 180 Tbps su segmenti chiave del sistema. Ciò sarà fondamentale per aiutare a costruire una società digitale pronta per i servizi che richiedono una grande quantità di trasferimento dati, come il cloud o i video.

emmanuel becker equinix managing director italy[2]Emmanuel Becker, Managing Director Italy di Equinix

“L’Italia è un importante mercato in crescita per Equinix in EMEA, in quanto è un punto di interconnessione strategico per la regione e non solo. Stiamo lavorando per offrire ai nostri clienti un migliore accesso alla rete globale di cavi sottomarini, in modo che abbiano maggiori opportunità di espansione a livello internazionale. Grazie anche all’apertura del nostro nuovo data center a Milano, ML5, stiamo creando un’area metropolitana interconnessa dove i clienti possono connettersi con partner commerciali strategici in Italia e nel mondo”, ha sottolineato Emmanuel Becker, Managing Director, Italy di Equinix.

“Il progetto 2Africa è estremamente importante per migliorare la connettività tra Europa, Africa e Medio Oriente, e migliorerà anche la connettività intraeuropea. Collegando Spagna e Portogallo direttamente a Genova e Milano, il sistema eviterà i colli di bottiglia in fibra che si verificano naturalmente tra Francia e Spagna, rafforzando ulteriormente le reti Gigabit di Vodafone”, ha concluso Nick Gliddon, Director di Vodafone Carrier Services.
Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ImpresaCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Notizie correlate

Speciali Tutti gli speciali

Speciale

Red Hat Summit Connect

Speciale

Per una IT sostenibile

Speciale

Osservatorio Innovazione e Rilancio

Webinar

Dall’endpoint protection al servizio gestito: come evolve la cybersecurity

Webinar

Cloud ad alta velocità: la base della vera Trasformazione Digitale

Calendario Tutto

Dic 14
#LetsTalkIoT - IoT standards, regulations and best practices

Magazine Tutti i numeri

ImpresaCity Magazine


Leggi il Magazine

Iscriviti alla nostra newsletter

Soluzioni B2B per il Mercato delle Imprese e per la Pubblica Amministrazione

Iscriviti alla newsletter

contatori