Impresoft, a sei mesi dalla nascita una nuova società si aggiunge al gruppo

Con Progel, il polo tecnologico intende ampliare la gamma di soluzioni per la Digital Transformation offerte da 4ward

Trasformazione Digitale Cloud Mercato e Lavoro
È nato sei mesi fa, dall’unione di 4ward, Brainware, Gruppo Formula, Impresoft e Qualitas Informatica. E oggi Impresoft Group aggiunge un ulteriore tassello al suo mosaico, con l’ingresso di Progel, società con oltre trenta anni di attività con sedi a Bologna e Reggio Emilia, un fatturato 2019 nell’ordine di 10 milioni di euro, il 72% dei quali nei servizi, e caratterizzata dall’essere partner strategico di Microsoft sin dal 1995.

L’operazione, che si concretizza in un’acquisizione con reinvestimento, in quanto i cinque soci di Progel reinvestiranno un terzo del capitale nel gruppo, ha l’intento dichiarato di arricchire e integrare l’offerta per la digital transformation che in Impresoft Group era finora rappresentata dalle soluzioni cloud, Artificial Intelligence, modern workplace, ottimizzazione delle applicazioni e digitalizzazione dei processi proposte da 4ward.

Più in dettaglio, sottolinea una nota, Progel apporterà soluzioni e competenze che in alcuni ambiti sono complementari a 4ward, e andranno quindi a rafforzare globalmente l’offerta del gruppo, come per esempio la cyber security, le soluzioni in ambito networking e la formazione. Progel è infatti attiva in particolare in tre aree di business: Infrastruttura, con soluzioni e servizi gestiti in ambito networking, identity management, collaboration, l’UEM, UCC, data protection e security; Software, con lo sviluppo di soluzioni per la data processing automation o le mobile app, ma anche soluzioni verticali per il mercato healthcare; e infine Learning.

Sin dalla sua nascita, Impresoft Group ha dichiarato un ambizioso piano di crescita e di prevedere, nel breve termine, ulteriori integrazioni con l’obiettivo di giocare un ruolo di primo piano nel mercato, offrendo un’ampia gamma di servizi” ha dichiarato Rossano Ziveri, CEO di Impresoft Group (ritratto nella foto di apertura). “In Progel abbiamo trovato subito l’interlocutore ideale sia per la vision comune e per un percorso analogo fatto negli anni, sia perché ci permetterà di portare sul mercato le soluzioni e le competenze necessarie per abilitare una trasformazione di valore dei nostri clienti.”
Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ImpresaCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Notizie correlate

Iscriviti alla nostra newsletter

Soluzioni B2B per il Mercato delle Imprese e per la Pubblica Amministrazione

Iscriviti alla newsletter

contatori