Logo ImpresaCity.it

Nuclias Connect: D-Link pensa al network management delle PMI

D-Link amplia l'offerta Nuclias con una piattaforma per la gestione on-premise di una infrastruttura di rete WiFi

Redazione Impresacity

D-Link ha presentato al CES 2020 una sua nuova soluzione per il network management, battezzata Nuclias Connect. La denominazione rimanda chiaramente alla linea di prodotti Nuclias, lanciata ed estesa qualche tempo fa. Ma a differenza della piattaforma di network management in cloud che la linea già comprendeva, Connect è una soluzione on-premise. Anche se accessibile e gestibile da remoto, eventualmente anche da app mobili.

Nuclias Connect è, secondo D-Link, una soluzione indicata per le piccole-medie imprese che devono configurare e gestire una propria rete wireless. Come anche per altre soluzioni analoghe, l'obiettivo è unire la semplicità dei sistemi WiFi domestici con le funzioni di gestione e sicurezza che sono invece necessarie in azienda.

Nuclias Connect sarà rilasciato come software scaricabile gratuitamente, in versioni Windows e Linux. Non richiede alcun tipo di licenza se il numero di access point da gestire resta inferiore ai mille. Si può installare su un comune server o personal computer. Ma per una maggiore semplicità D-Link propone anche una appliance - il Nuclias Connect Hub DNH-100 - che lo ha precaricato. E opera come una sorta di gateway per le operazioni di configurazione e gestione dei nodi WiFi.

network stuff 800x400
Non tutto Nuclias Connect può ovviamente essere gratis. C'è l'acquisto di licenze superato il millesimo access point, uno scenario però che non è più da PMI. Soprattutto c'è da considerare il fatto che Connect è compatibile solo con alcuni specifici prodotti D-Link. Come lo è anche la sua controparte cloud, peraltro.

Per ora gli access point compatibili sono solo due. Si tratta del Nuclias Connect Indoor Access Point DAP-3666 e del Nuclias Connect Outdoor Access Point DAP-2620. Le loro caratteristiche sono praticamente le stesse, il secondo però è certificato IP68. Sopporta una gamma di temperature più ampia (da -30 a +60 °C). Quindi può essere installato all'esterno degli edifici.

Per il resto si tratta di due access point dual-band con throughput massimo di 1,2 Gbps, una porta LAN Gigabit che supporta Power over Ethernet (PoE) 802.3af, la capacità di gestire sino a 16 SSID distinti.

Quello di Nuclias Connect è un lancio molto "da CES". La piattaforma cioè non è ancora disponibile e non si sa nemmeno con precisione quando arriverà. Il lancio ufficiale è comunque previsto per quest'anno. Si sa invece che i componenti hardware compatibili con la nuova piattaforma dovrebbero arrivare entro il primo trimestre 2020. D-Link ha anche indicato i prezzi a listino USA del Nuclias Connect Hub DNH-100 (239,99 dollari) e dell'access point indoor DAP-3666 (469,99 dollari).

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ImpresaCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.
Se vuoi ricevere le notifiche delle notizie più importanti della giornata iscriviti al canale Telegram di ImpresaCity al link: t.me/impresacity
Pubblicato il: 08/01/2020

Speciali

Speciale

La collaboration alla conquista di nuovi spazi

Interviste

Red Hat Open Source Day 2019