Logo ImpresaCity.it

Dell Technologies e Orange, insieme per esaltare il potenziale dell’edge computing e l’innovazione 5G

Le due realtà collaborano in ambito telco sul paradigma MEC (Multi-access Edge Computing) e lavorano in modo congiunto per sviluppare una nuova piattaforma per la mobilità nel cloud

Barbara Torresani

Quello del 5G è stato uno dei temi più gettonati nel corso dell’edizione 2019 di Dell Technologies World a Las Vegas nei giorni scorsi; un'enorme opportunità per i vendor infrastrututrali, per fornire building block aderenti a questo modello in relazione a edge computing, ambienti cloud nativi e IoT.
Si innesta quindi in questo scenario l'accordo siglato da Dell Technologies con Orange, uno dei principali operatori di servizi mobili e Internet con 264 milioni di clienti nel mondo con l’obiettivo di esplorare nonché  sviluppare  in modo congiunto aree tecnologiche chiave relative ad architetture cloud distribuite per creare casi d’uso di Edge Computing in real-time e nuovi servizi 5G.  
delltechlogo

L’innovazione corre all’edge
Il 5G richiederà una nuova generazione di piattaforme in grado di supportare archittetture di edge computing quasi in tempo reale e servizi IoT. E’ in qesta direzione che le aziende collaboreranno per soddisfare le richieste di nuove architetture distribuite per il 5G in grado di combinare il meglio del cloud e della mobilità. Architetture distribuite in grado di fornire una base hardware comune per un'infrastruttura software defined, agnostica e automatizzata, che si estenderà ‘from on premise to-the radio-to the core’, per accelerare l'innovazione e l'erogazione dei servizi.
Le nuove piattaforme mobili si baseranno su un ecosistema di soluzioni innovative per il 5G, utilizzando la telemetria di rete per alimentare sistemi intelligenti di automazione e di orchestrazione dei servizi e l'Intelligenza Artificiale per garantire livelli di servizio e inshgts consistenti tra gli ambienti distribuiti. In sostanza, tutti i livelli dello stack di rete saranno visibili ai sistemi di gestione, i quali garantiranno al contempo l’efficenza delle operazioni di rete e una customer experience elevata. Si tratta delle stesse tecnologie utilizzate per realizzare data center aziendali e cloud pubblici i cui requisiti cloud e IT centrici vengono ora estesi attraverso le reti 5G oltre un hardware tradizionale statico per offrire soluzioni di edge computing, storage e networking più dinamiche e agili. Per capitalizzare al massimo le nuove opportunità di business che il 5G creerà, i Communication Service Provider necessitano infatti di architetture industry standard aperte, combinate con Softweare Defined Networking (SDN), Network Function Virtualization (NFV), applicazioni cloud native e Multi-Access Edge Computing (MEC).
delltech3
"Lavoriamo a stretto contatto con Orange per conuigare al meglio le nostre best practice Telco con decenni di esperienza acquisita nell’ambito della trasformazione di data center per aiutare i fornitori di servizi a implementare in modo veloce e proficuo i nuovi servizi 5G",
ha affermato Tom Burns, VP Senior, Dell EMC Networking & Solutions. "Per i servizi cloud 5G e telco, i service provider fanno ricorso a tecnologie collaudate IT come IaaS, virtualizzazione e infrastrutture standardizzate per offrire agilità, sicurezza e controllo. E Dell Techologies si distingue in quest’ambito, avendo aiutato i clienti di data center a prosperare per decenni fornendo loro una catena di fornitura affidabile e sistemi di supporto di livello mondiale”.  

Gli ambiti si sviluppo della partnership
La collaborazione tra Dell Technologies e Orange si esprimerà in molteplici ambiti:  definizione e e sviluppo di casi d’uso della tecnologia Edge, modelli di business e proof of concept; consorzi open source e partnership per l’edge computing; definizione e convalida di acceleratori infrastrutturali, tra cui FPGA, GPU e SmartNIC per carichi di lavoro all’edge, inclusi Cloud/Virtual RAN (CRAN / vRAN), MEC e applicazioni latency-sensitive interattive e rel-time; funzionalità software AI/ML per supportare l'automazione remota di edge eterogeneo basato su macchine virtuali, container e workload  bar metal; piattaforme infrastrutturali edge che supportano i requisiti operative, ambientali, di spazio e automazione delle Telco.
delltech2
"Orange ha siglato questo accordo con Dell Technologies per lavorare in modo congiunto su una varietà di temi che ruotano attorno alle tecnologie di edge computing  e di accelerazione fondamentali per abilitare la promessa del 5G", ha dichiarato Stéphane Demartis, VP di Orange, Corporate Cloud Infrastructure. “Crediamo fermamente che sia fondamentale creare casi d’uso in questi ambiti delle Telco. Da questa partnership Orange si aspetta non solo risultati tecnologici ma anche di business per alimentare la nostra strategia focalizzata sulla trasformazione dell’edge computing multi-access."  

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ImpresaCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.
Se vuoi ricevere le notifiche delle notizie più importanti della giornata iscriviti al canale Telegram di ImpresaCity al link: t.me/impresacity
Pubblicato il: 09/05/2019

Speciali

Speciali

Check Point Experience 2019

Webinar

Non aprite quella mail… come e perché continuiamo, tutti, a cadere nella stessa trappola