Logo ImpresaCity.it

Microsoft Azure punta su edge computing e blockchain

Alla vigilia dell'evento Build 2019, Microsoft lancia alcuni nuovi servizi per l'AI negli scenari edge e per facilitare la creazione di blockchain

Redazione Impresacity

Le novità più corpose le vedremo molto probabilmente a partire dal prossimo lunedì con l'avvio di Microsoft Build 2019, l'evento che la casa di Redmond dedica agli sviluppatori. Ma alcuni settori di sviluppo meritano uno spazio dedicato e tra questi ci sono evidentemente edge computing e blockchain. È per questi due ambiti che Microsoft ha già lanciato due novità legate ad Azure: Azure SQL Database Edge e Azure Blockchain Service.

Azure SQL Database Edge è, come lascia ampiamente intendere la sua denominazione, una piattaforma database basata su un classico "cuore" SQL, una caratteristica che farà piacere alle moltissime imprese che hanno sviluppato competenze interne legate appunto a SQL. Non è un caso che Microsoft sottolinei come la nuova piattaforma usi le stesse logiche di sviluppo di Azure SQL Database e di SQL Server. Senza cambiare (troppo) il loro modo di lavorare, gli sviluppatori possono adattare all'edge computing le applicazioni che già hanno creato.

Attenzione, però: Azure SQL Database Edge è comunque una piattaforma concettualmente diversa rispetto al tradizionale database SQL. Innanzitutto è ottimizzato per gli ambienti a bassa potenza elaborativa, come i sistemi che si trovano negli ambienti di edge computing industriale. Poi è pensato per immagazzinare streaming di dati e per applicarvi direttamente funzioni di machine learning, nella logica molto Microsoft del "intelligent edge".

cloud key
Azure Blockchain Service è una evoluzione di Azure Blockchain Workbench, un tool che Microsoft aveva presentato lo scorso anno, a Build 2018, per la creazione di applicazioni blockchain attraverso la semplice combinazione di altri servizi cloud. Blockchain Service va oltre questo passo e permette di creare e gestire la parte infrastrutturale di una rete blockchain. In questo modo i membri della rete possono concentrarsi sulla parte più applicativa.

Azure Blockchain Service debutta con già integrato un ledger di partenza: è la piattaforma Ethereum di JP Morgan. Che su blockchain sta lavorando parecchio.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ImpresaCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.
Pubblicato il: 03/05/2019

Speciali

speciali

I tanti volti del backup in cloud

speciali

Backup & Storage 2019