Logo ImpresaCity.it

Smart City: Seat e IBM insieme per la micromobility, grazie al 5G

Al Mobile World Congress 2019 debutta Mobility Advisor, un servizio basato sulla AI di Watson per programmare meglio gli spostamenti in città

Redazione Impresacity

Dalla collaborazione tra Seat e IBM arriva un nuovo servizio in logica Smart City, pensato per ottimizzare gli spostamenti delle persone nei grandi centri urbani. Il tema è quello della cosiddetta micromobility, termine che indica genericamente gli spostamenti sulle brevi distanze - non più di qualche chilometro - che spesso ci troviamo a programmare come parti di un trasferimento "esteso", ad esempio da casa al lavoro e viceversa. Secondo Seat e IBM, ottimizzare la micromobility significa identificare la combinazione migliore di piccoli spostamenti che servono per arrivare alla meta finale.

Proprio a questo serve Mobility Advisor, il servizio ideato da Seat e IBM. All'atto pratico funzionerà come un'app per dispositivi mobili, collegata però al cloud per ricavare indicazioni dall'intelligenza di IBM Watson.

Un utente consulta Mobility Advisor prima di iniziare il suo tragitto, ricevendo indicazioni su come, in quel dato momento, è meglio suddividere il tragitto che si vuole compiere. Idealmente l'Advisor è costantemente informato - ed è qui che entra in gioco la logica Smart City - sulla situazione del traffico, sull'operatività delle varie linee dei trasporti pubblici e sulla disponibilità dei servizi di bike, car o scooter sharing.

micromobility barcellona
Mobility Advisor è pensato per essere particolarmente semplice da usare. Per questo ha una interfaccia conversazionale basata sulle funzioni di Watson Assistant ed è in grado di anticipare parte delle necessità del suo utilizzatore grazie all'apprendimento di IBM Watson Machine Learning. L'intelligenza artificiale infatti serve anche ad "imparare" dai tragitti già compiuti in passato e dagli appuntamenti programmati per la giornata in corso.

L'avvento del 5G nelle grandi città è considerato un elemento abilitante per Mobility Advisor e per servizi analoghi. L'elevata banda e la copertura ad alta densità offerte dal 5G permettono infatti di seguire il singolo utente con precisione e aggiornandolo costantemente, meglio di quanto si può fare oggi con le reti 4G.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ImpresaCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.
Se vuoi ricevere le notifiche delle notizie più importanti della giornata iscriviti al canale Telegram di ImpresaCity al link: t.me/impresacity
Pubblicato il: 26/02/2019

Speciali

Speciali

Gli ERP nell’era della trasformazione digitale

Speciali

NetApp Data Driven Academy