Logo ImpresaCity.it

Panduit prende Atlona per la convergenza tra IT e multimedia

Le infrastrutture dati e quelle audio/video stanno convergendo, Panduit si organizza per dare un'offerta già integrata

Redazione Impresacity

Non è certo un mistero che il mondo delle installazioni audio/video e quello più tipicamente informatico abbiano sempre più punti di contatto e siano, in diversi ambiti, persino convergenti. Questo accade in particolare per la parte infrastrutturale, con una convergenza che è ad esempio provata dallo sviluppo di protocolli di trasporto audio/video "integrati" come EthernetAV o HDBaseT.

Ora questa convergenza è testimoniata da una operazione di mercato: l'acquisizione di Atlona da parte di Panduit. Nel settore delle infrastrutture IT quest'ultima è un nome molto noto, mentre Atlona probabilmente no. La casa californiana progetta e sviluppa una ampia gamma di prodotti per le installazioni audio/video professionali e residenziali: dagli amplificatori agli encoder, dai convertitori di segnale agli switch per la connettività AV.

Ora questi prodotti faranno parte della divisione Enterprise di Panduit, la quale punta decisamente sulle sinergie che possono venire dall'integrazione dei dispositivi Atlona con le componenti infrastrutturali di Panduit. Sinergie che hanno un valore concreto, legato al fatto che i clienti delle due società - tra progettisti, integratori e installatori - sono sempre più spesso comuni e quindi dovrebbero apprezzare di avere ora un unico fornitore per classi di prodotti complementari.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ImpresaCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.
Pubblicato il: 22/01/2019

Speciali

speciali

Cybersecurity: Bersaglio Mobile, non toccate quello smartphone!

speciali

Wake up and secure your cloud