Logo ImpresaCity.it

Una nuova architettura di AI da NetApp e Nvidia per accelerare il Deep Learning

Si chiama ONTAP AI la nuova soluzione per fornire un accesso accelerato ai dati, con la velocità e la portata necessarie per l’AI

Redazione Impresacity

Nasce l'architettura ONTAP AI, che integra i supercomputer Nvidia DGX e lo storage cloud connected all-flash NetApp A800 per semplificare, accelerare e scalare la pipeline dei dati per utilizzi di tipo Deep Learning, anche allo scopo di favorire ulteriormente l’adozione dell’intelligenza artificiale. Già disponibile attraverso i partner di canale, ONTAP AI è un’infrastruttura congiunta di NetApp e Nvidia che combina le soluzioni GPU più potenti al mondo con i sistemi flash e i software più connessi al cloud.  

Nonostante non siano poche le aziende che stanno adottando nuove piattaforme, strumenti e pratiche per l’AI, non tutte hanno il controllo sui loro data store per assicurare che dati completi, correnti e accessibili siano disponibili per i loro progetti di AI. Il successo nell’Artificial Intelligence dipende da un approccio di business ai dati che dia priorità alla visibilità e al controllo dei dati, in modalità “from edge to core to cloud”

Utilizzando il Data Fabric di NetApp, ONTAP AI dà la possibilità di creare una data pipeline in grado appunto di coprire dall’edge al core al cloud. Questa pipeline integra fonti di dati eterogenee, dinamiche e distribuite, con controllo e protezione completi. Con la sua potenza di calcolo e la sua capacità, ONTAP AI elimina i colli di bottiglia nelle prestazioni e consente un accesso sicuro e senza interruzioni ai dati provenienti da molteplici fonti e in diversi formati. 

Molte aziende in tutto il mondo stanno facendo investimenti significativi in AI, ma spesso non hanno l’infrastruttura necessaria per ottimizzare i loro dati per progetti di AI e per scalare le loro applicazioni e i workflow per avere l’impatto economico che si aspettano”, spiega Octavian Tanase, Senior Vice President ONTAP di NetApp. “Le soluzioni cloud-connected di NetApp e la nuova architettura con Nvidia DGX creano un ambiente di gestione dei dati per l’AI. Questo dà ai clienti il controllo, l’accesso e le prestazioni di cui hanno bisogno per fornire i dati giusti, al momento giusto e al posto giusto alle loro applicazioni AI, tutto su larga scala e integrato, gestito e protetto dal Data Fabric di NetApp.” 

La combinazione di Nvidia DGX e degli array all-flash di NetApp fa fronte alle sfide poste dagli utilizzi odierni dell’AI”, prosegue Jim McHugh, Vice President e General Manager of Deep Learning Systems di Nvidia. “La leadership di Nvidia nell’AI e nel GPU computing, unita all’innovazione di NetApp nei sistemi di storage all-flash, dà ai clienti un modo più veloce per utilizzare l’intelligenza artificiale con prestazioni comprovate e un modello operativo semplificato.”
Pubblicato il: 01/08/2018

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

Veeam On Forum 2018, il futuro iper-disponibile corre veloce

speciali

Phishing, Ransomware e Truffe E-Mail: è allarme per Office 365 e il cloud