Logo ImpresaCity.it

Da Aerohive nuove funzioni per il WiFi nel retail

I prodotti hardware e software di Aerohive acquistano funzioni utili per chi crea reti WiFi negli ambienti retail

Autore: Redazione Impresacity

Aerohive Networks ha introdotto in alcuni suoi prodotti hardware e software una serie di funzioni che sono pensate in modo specifico per l'ambiente retail. In particolare sono legate alla realizzazione di reti WiFi che coprono spazi ad alta densità di utenti e dispositivi, sempre più in logica ioT. Inoltre le nuove funzioni aiutano nella gestione delle informazioni genericamente ricavate dalla "popolazione" della rete.

Tradotto in pratica, questo miglioramento delle funzioni legate al retail si muove in due direzioni principali. La prima è la creazione di reti più stabili e affidabili anche con un numero di connessioni simultanee molto elevato. La seconda riguarda la protezione delle informazioni che transitano in rete e la compliance dei loro trattamenti, almeno per quanto riguarda la piattaforma di rete.

Il primo ambito è coperto dall'implementazione negli access point Aerohive delle funzioni previste dal profilo Vantage definito dalla WiFi Alliance. I dispositivi certificati Vantage dovrebbero dare, nelle intenzioni della Alliance, prestazioni migliori di quelli generici proprio in ambienti pubblici ad alta densità di client: aeroporti, campus, uffici e centri commerciali.

aerohive 650

Aerohive spiega che i suoi access point ora prevedono l'ottimizzazione automatica della copertura di rete, regolando il funzionamento della parte radio in base alle caratteristiche ambientali. Gli access point supportano inoltre i protocolli 802.11r/k/v per la gestione del roaming dei device mobili.

Lato gestione delle informazioni, Aerohive ha puntato in particolare sulla protezione delle reti wireless. In parte questo avviene con nuove funzioni di reporting inserite nella piattaforma HiveManager: evidenziano se la rete WiFi soddisfa i requisiti dello standard PCI DSS 3.2 (specifici per la gestione dei sistemi di pagamento digitali) e dove intervenire per renderla "compliant".

Aerohive punta anche su funzioni per il controllo degli accessi alla rete da parte dei dispositivi client. Si tratta in questo caso di funzioni (provisioning, profiling, onboarding, accessi guest...) che faranno parte della nuova piattaforma di gestione A3 che dovrebbe essere disponibile nel secondo trimestre del 2018.
Pubblicato il: 08/03/2018

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

Veeam On Forum 2018, il futuro iper-disponibile corre veloce

speciali

Phishing, Ransomware e Truffe E-Mail: è allarme per Office 365 e il cloud