Logo ImpresaCity.it

Siemens integra la stampa 3D nel processo di produzione

La nuova versione del software NX favorisce la digitalizzazione della produzione di pezzi all’interno di un unico sistema completo e integrato

Per restare competitivi, le aziende del mondo della produzione guardano alla digital manufacturing per collegare tutte le fasi del processo di pianificazione e produzione dei pezzi a un’unica fonte di informazioni, realizzando il cosiddetto digital thread. La nuova versione del software NX di Siemens supporta questi obiettivi  integrando l’ultima generazione di strumenti per l’additive manufacturing, lavorazioni a controllo numerico (CNC), robotica e controllo di qualità, favorendo la digitalizzazione della produzione di pezzi all’interno di un unico sistema completo e integrato.

Per sviluppare l’attività ed espandersi in mercati competitivi come l’aerospaziale e i semiconduttori, le officine meccaniche devono offrire capacità di additive manufacturing unite a una catena di processo altamente automatizzata che collega digitalmente progettazione, preparazione alla stampa 3D, programmazione dei controlli numerici e controllo di qualità alla produzione,” spiega Christoph Hauck, direttore generale per le nuove tecnologie e i nuovi mercati di MBFZ Toolcraft , fra i primi ad adottare la tecnologia di additive manufacturing di Siemens. “Siemens offre tutte queste capacità in un unico sistema completo e integrato per la produzione di parti. In questo modo possiamo collegare ogni fase della nostra catena di processo digitale, ottenendo il pieno controllo dei processi critici, un flusso di dati associativi e la tracciabilità dei dati stessi, tutti fattori importanti per i nostri clienti.”

Le tecnologie evolutive come l’additive manufacturing e la robotica avanzata offrono un enorme potenziale alle aziende manifatturiere di tutte le dimensioni, aiutandole a ottenere un vantaggio nell’attuale mercato competitivo,” sottolinea Zvi Feuer, Senior Vice President of Manufacturing Engineering Software di Siemens PLM Software. “NX mette a disposizione una soluzione pienamente integrata per sfruttare queste tecnologie avanzate, offrendo alle aziende produttrici la capacità di aumentare le prestazioni operative e creare un’officina meccanica realmente digitale.”

Funzionalità di automazione avanzate per il CAM, fra le quali programmazione di robot, fresatura adattiva e progettazione di attrezzature, mettono a disposizione tecnologie innovative per settori specifici grazie alle quali le aziende possono portare sul mercato prodotti di alta qualità in tempi più rapidi.

Lo strumento NX Machining Line Planner, integrato a NX CAM per la lavorazione basata su feature, offre inoltre nuove funzionalità per i settori che producono parti complesse in grandi volumi, come l’industria automobilistica e dei macchinari.

Disponibile infine il modulo NX AM for HP Multi Jet Fusion, certificato da HP e basato sulla tecnologia di Materialise, che consente di preparare i lavori per la stampa in 3D su HP Jet Fusion 4200.






Pubblicato il: 27/11/2017

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

MWC 2018

speciali

Red Hat Open Source Day, il futuro ha il sapore dell’open source