Logo ImpresaCity.it

Fortinet mette a punto un framework per le reti software-defined

Primo passo verso un'offerta circostanziata, la proposta fa leva su alcuni partner di rilievo, anche per contrastare il progresso delle start up specializzate.

Redazione ImpresaCity

Pur non proponendo ancora dei prodotti dedicati, lo specialista di sicurezza Fortinet vuole rassicurare i propri clienti no sul prossimo lancio di tecnologie utili per proteggere gli sviluppi sulle reti software-defined (Sdn).
Allo scopo, è appena stato presentato un framework di sicurezza, attraverso il quale impostare l'opera di protezione dei tre tipici livelli delle Sdn, ovvero i dati, il controllo e l'amministrazione, attraverso Api aperte e proprietarie. L'obiettivo è far comprendere come sia in corso un riposizionamento verso i centri di calcolo in cloud, ma si stiano anche riparando le contromosse per contrastare l'ascesa di start-up come Illumio, vArmour o FortyCloud.
Per raggiungere il più efficacemente il proprio scopo, Fortinet sì è alleata con fornitori di tecnologie come Hp, Pluribus ed Extreme Networks. Si tratta di un primo passo verso alleanze che potrebbero estendersi a soggetti di primo piano, come Cisco e VMware.
Resta il fatto che, per ora, poche imprese, al di là dei carrier di telecomunicazioni, dei cloud provider e delle grandi istituzioni finanziarie, hanno iniziato a implementare reti software-defined nei propri centri di calcolo. Il potenziale deve essere ancora dimostrato, per convincere le aziende a migrare elaborazioni applicative verso cloud pubblici, ma la transizione in corso d'opera e gli specialisti di sicurezza devono mostrarsi pronti.
Pubblicato il: 28/09/2015

Tag: Cloud

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

Veeam On Forum 2018, il futuro iper-disponibile corre veloce

speciali

Phishing, Ransomware e Truffe E-Mail: è allarme per Office 365 e il cloud