▾ G11 Media Network: | ChannelCity | ImpresaCity | SecurityOpenLab | GreenCity | Italian Channel Awards | Italian Project Awards | ...

AI Generativa: arriva anche in Italia Microsoft 365 Copilot

A2A, CNH, Iveco Group, Maire, Nexi e Saipem sono tra le prime aziende italiane che hanno introdotto l’AI Generativa, grazie anche al ruolo dei partner

Tecnologie

Disponibilità generale anche in Italia di Microsoft 365 Copilot, il copilota basato sull’AI generativa in grado di amplificare il lavoro delle persone e delle aziende e capace di liberare tempo da attività di routine, aumentare la creatività e dare spazio a nuovi scenari di crescita, innovazione e ingegno umano.

Partecipa agli ItalianSecurityAwards 2024 ed esprimi il tuo voto premiando le soluzioni di cybersecurity che reputi più innovative

Copilot combina infatti la potenza dei modelli linguistici di grandi dimensioni (LLM) con i dati aziendali e le app di Microsoft 365, per trasformare il mondo professionale grazie all’AI. Da una parte Copilot lavora al fianco delle persone grazie all’integrazione nelle app Microsoft 365 che vengono utilizzate ogni giorno per liberare la creatività, aumentare la produttività e migliorare le competenze; dall’altra è stato integrato all’interno di un’esperienza completamente nuova, Microsoft 365 Chat, che funziona unendo LLM, le app di Microsoft 365 e i dati – dal calendario, alle e-mail, le chat, i documenti, le riunioni e i contatti – per eseguire operazioni che prima le persone non erano in grado di fare.

A un anno esatto dalla sua introduzione, l’AI generativa sta trasformando il panorama competitivo in tutto il mondo, accelerando il cambiamento tecnologico e aprendo a nuovi scenari di crescita economica e sviluppo sociale. Da una ricerca sviluppata da Microsoft con The European House-Ambrosetti sono emersi anche i principali rischi che possono frenare la diffusione dell’Intelligenza Artificiale Generativa. È emerso come più di un’azienda su due (il 52%) consideri alto il rischio sulla tutela della privacy, il 38% è preoccupato per le implicazioni etiche e sociali. In questo scenario, Microsoft consolida il proprio impegno nel promuovere uno sviluppo sicuro e trasparente e un’adozione responsabile dell’AI generativa, rafforzando le misure per costruire sistemi di AI sicuri e aiutare le organizzazioni pubbliche e private a orientarsi in questi scenari complessi, contribuendo al contempo al dialogo tra tutti gli attori sulla definizione di politiche e pratiche efficaci per governare le tecnologie avanzate di AI e la loro diffusione.

Sono già numerose le aziende che in tutto il mondo hanno sperimentato Copilot e lo stanno adottando all’interno dei loro flussi di lavoro. Nella nuova edizione del Work Trend Index, , Microsoft ha valutato l’impatto dell’AI generativa nelle organizzazioni, in termini di produttività, qualità del lavoro e tempo. Il 70% degli utenti di Copilot ha dichiarato di aver incrementato la propria produttività mentre il 68% ha affermato che Copilot ha migliorato la qualità del proprio lavoro mentre il 57% spiega di riuscire a essere più creativo grazie a Copilot.

In generale, è aumentata la rapidità nello svolgere compiti specifici (ricerca, scrittura e sintesi) per il 29% degli intervistati: il 64% degli utenti ha dichiarato che grazie a questo strumento risparmia tempo nella lettura e smaltimento delle mail, il 75% ottimizza il tempo speso nelle attività di ricerca di informazioni e documenti, l’86% dichiara di riuscire a recuperare più velocemente ciò che si sono persi. Il 67% degli utenti dichiara come Copilot li abbia aiutati a investire il tempo risparmiato in attività più strategiche e a maggior valore, il 77% infine non vuole più rinunciarvi.


Vincenzo Esposito, Amministratore Delegato di Microsoft Italia

Anche in Italia sono in corso i primi progetti di innovazione legati a Microsoft 365 Copilot: A2A, CNH Industrial, Iveco Group, Maire, Nexi e Saipem le prime aziende che hanno introdotto l’AI Generativa nei loro processi e flussi di lavoro. Fondamentale il ruolo dei partner Microsoft sul territorio in questo processo verso l’adozione di soluzioni di AI Generativa: 4wardPRO, Reply e Avanade sono tra i primi a supportare le aziende nell’integrazione di Copilot all’interno delle loro attività di business.

L’AI Generativa può generare opportunità e benefici senza precedenti e siamo convinti che potrà contribuire sensibilmente a migliorare il mondo in cui viviamo e lavoriamo, aiutandoci a raggiungere obiettivi finora impensabili. Come Microsoft, siamo al fianco delle organizzazioni per guidarle in questa rivoluzione tecnologica e aiutarle ad abbracciare il cambiamento. Stiamo già lavorando, in collaborazione con il nostro ecosistema di partner sul territorio, con numerose aziende in Italia, affiancandole nell’identificazione di scenari strategici di innovazione supportandole nella loro implementazione in modo rapido e garantendo la formazione affinché possano avere le competenze necessarie per un uso efficace, sicuro e responsabile dell’AI generativa”, commenta Vincenzo Esposito, Amministratore Delegato di Microsoft Italia.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ImpresaCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Notizie correlate

Iscriviti alla nostra newsletter

Soluzioni B2B per il Mercato delle Imprese e per la Pubblica Amministrazione

Iscriviti alla newsletter