IDC: scalabilità, agilità e intelligenza fanno rima con innovazione

Ricavi su del 25% entro il 2026 da prodotti, servizi ed esperienze interamente digitali per le imprese che sapranno generare con successo innovazione

Trasformazione Digitale Cloud
L’accelerazione digitale degli ultimi due anni ha evidenziato come mai prima l’importanza dell’innovazione come leva di competitività. Ma per continuare ad avere successo e gestire le pressioni del mercato, le aziende devono riuscire a fornire prodotti, servizi ed esperienze innovativi in modo continuativo e consistente. E possono farlo solo rendendo più scalabile, agile e intelligente la propria infrastruttura IT. Ecco perché IDC prevede che le imprese che sapranno generare con successo innovazione digitale riusciranno a trarre, entro il 2026, oltre il 25% dei propri ricavi da prodotti, servizi ed esperienze interamente digitali.

Ma se l'innovazione digitale inizia con il software, non finisce però con il software. Richiede infatti un attento allineamento tra gli stakeholder aziendali e l'IT, nonché una valutazione strategica di tutti gli elementi, anche infrastrutturali. Secondo IDC, le aziende di successo saranno quelle che sapranno distribuire, gestire e scalare l'infrastruttura in modo tale da garantire coerenza in termini di sicurezza, prestazioni e conformità su tutte le risorse, siano esse in data center dedicati e cloud privati, siti edge o servizi cloud pubblici condivisi.  

Non solo: queste imprese saranno anche quelle che investiranno di più in processi intelligenti e autonomi guidati dai dati, che trarranno vantaggio da modalità di consumo flessibili e partnership strategiche con i fornitori per promuovere l'agilità, e che garantiranno la continuità del business di fronte a un ampio ventaglio di situazioni impreviste e venti di cambiamento. 

In un ciclo di quattro webinar organizzati tra febbraio e maggio, IDC e Google Cloud discuteranno di quattro tra i pilastri principali per la realizzazione di un’infrastruttura digitale di successo: la modernizzazione infrastrutturale, il ruolo dei dati, la migrazione degli ambienti core e legacy (per esempio SAP) sul cloud e infine la sicurezza.  Analisti di IDC, esperti di Google Cloud e testimonial aziendali spiegheranno di volta in volta come attuare i cambiamenti infrastrutturali, organizzativi e culturali necessari per abilitare una vera innovazione digitale: il primo appuntamento è per il prossimo 28 febbraio alle 14:30 con il webinar sulla modernizzazione infrastrutturale: Cloud Migration: Why, How, Who.
Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ImpresaCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Notizie correlate

Speciali Tutti gli speciali

Speciale

Red Hat Summit Connect e Open Source Day

Download

La nuova cyber security: cosa ne pensano i CISO italiani

Speciale

Internet of Things in Italia: Sviluppo e Novità

Monografia

La sostenibilità al centro

Speciale

Software Enterprise

Calendario Tutto

Feb 16
Commvault Connections on the Road | Milano
Mar 22
IDC Future of Work
Giu 08
MSP DAY 2023 - 8/9 Giugno

Magazine Tutti i numeri

ImpresaCity Magazine


Leggi il Magazine

Iscriviti alla nostra newsletter

Soluzioni B2B per il Mercato delle Imprese e per la Pubblica Amministrazione

Iscriviti alla newsletter