HPE Aruba, aumentare la sicurezza nel workplace ibrido di oggi

L’importanza di Aruba ESP, la piattaforma cloud-native basata su AI che prevede e risolve i problemi sull'edge di rete prima che possano verificarsi

Tecnologie
Oggi il tema della sicurezza è diventato ancora più centrale, in uno scenario nel quale è sempre più diffuso il workplace ibrido, in cui si lavora in modalità diverse, come in ufficio, a casa o in mobilità. Aruba, società di Hewlett Packard Enterprise, propone soluzioni di telelavoro basate su reti Wi-Fi/LAN fornite tramite access point di livello aziendale, come per esempio la soluzione “Home Office”, molto più affidabili in quanto forniscono prestazioni eccellenti e contribuiscono alla creazione di un ambiente di lavoro sicuro, anche da casa, e in cui le responsabilità legate alla sicurezza aziendale non gravano sulle spalle dei dipendenti. 

In particolare, dettaglia una nota, in questo ambito HPE Aruba offre Aruba ESP, la prima piattaforma cloud-native del settore basata su AI che prevede e risolve i problemi sull'edge di rete prima che possano verificarsi e permette di estendere l'esperienza del dipendente in un ambiente home office in totale sicurezza. È costruita su AIOps, sul modello per la sicurezza di rete Zero Trust e su una architettura unificata per ambienti campus, data center, sedi distaccate e di telelavoro che, insieme, danno vita a una piattaforma all-in-one automatizzata per analizzare senza soluzione di continuità i dati in transito attraverso i diversi domini. Non solo: Aruba ESP tiene anche traccia dei parametri SLA, individua le anomalie e si auto-ottimizza identificando e mettendo in sicurezza i dispositivi sconosciuti che si connettono alla rete.  

hpe aruba alessandro ercoliAlessandro Ercoli, System Engineering Manager di HPE Aruba Italia

Di recente, prosegue la nota, Aruba ESP è stata ulteriormente migliorata con elementi essenziali per garantire una “iper-consapevolezza” dell’ambiente operativo attraverso access point e switch Aruba che agiscono come piattaforme IoT/OT multiprotocollo. Facendo leva sui dati contestuali generati da Aruba ESP e unificando le reti IoT, IT e OT per raccogliere informazioni di contesto complete, è così possibile creare facility ancora più sicure e adattative che migliorano la produttività; un notevole salto in avanti rispetto a quanto si può ottenere attraverso una connettività elementare e un monitoraggio basato su tecniche di machine learning.

Aruba ESP è una piattaforma dotata del ‘sesto senso’, che si basa sugli Insight dell’IA per identificare e risolvere rapidamente i problemi prima che possano causare lamentele da parte degli utenti o avere ripercussioni sul business, e offre un’estrema flessibilità di consumo SaaS e NaaS, grazie ai suoi modelli di finanziamento”, sottolinea Alessandro Ercoli, System Engineering Manager di HPE Aruba Italia.
Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ImpresaCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Notizie correlate

Speciali Tutti gli speciali

Speciale

La nuova Sanità post-pandemia

Speciale

Il New Normal dei Data Center

Speciale

La Cyber Security del new normal

Webinar

Multicloud management: gestire le "nuvole" senza problemi

Webinar

MITRE ATT&CK: una guida chiara per la cyber security aziendale

Calendario Tutto

Magazine Tutti i numeri

ImpresaCity Magazine


Leggi il Magazine

Iscriviti alla nostra newsletter

Soluzioni B2B per il Mercato delle Imprese e per la Pubblica Amministrazione

Iscriviti alla newsletter

contatori