Finix in partnership con Meteca per l’IoT applicato al mondo industriale

Nell’hub tecnologico di Finix entra una linea di prodotti dell’azienda tedesca, dedicati al mondo industriale per innovare attraverso soluzioni embedded e IoT. Il sistema Briki garantisce all’industria un più veloce processo di sviluppo da proof-of-concept a prodotto e permette di gettare un ponte tra i due mondi

Trasformazione Digitale Industria 4.0
Le  tecnologie di digital manufacturing sono nel mirino di Finix Technology Solutions che le ritiene chiave per la competitività futura dell’industria 4.0. In questa logica va lettol’ingresso della soluzione Briki all’interno del proprio hub di innovazione.
Sviluppata da Meteca, azienda ticinese che progetta, produce e distribuisce nel mondo schede elettroniche e moduli wireless dedicati all’IoT e all’IIoT per il mercato industriale, e adatti anche per i makers. Si tratta di una piattaforma hardware e software modulare - oggi integrata nell’offerta di Finix Technology Solution - per velocizzare i processi di prototipazione e realizzazione di progetti IoT complessi e di nuova generazione in campo industriale. Un modulo pre-certificato e pronto a diventare un solido standard nel campo dell’Internet degli Oggetti, che fa leva sulle piccole dimensioni e, nella attuale versione WB, è dotato di Wi-Fi & Bluetooth. danilo rivalta ceo finix technology solutions 1
Danilo Rivalta, CEO di Finix Technology Solutions
“L’Italia si posiziona storicamente come una delle maggiori nazioni esportatrici e manifatturiere a livello globale”,
ha dichiarato Danilo Rivalta, CEO di Finix Technology Solutions. “Alla luce delle nuove sfide internazionali, e della fase di recovery post-pandemia, le industrie avranno bisogno di investire per accelerare il processo di trasformazione digitale della propria catena del valore e di fornitura. Dovranno puntare in maniera strategica sulle tecnologie di digital manufacturing, digitalizzare i processi produttivi per incrementare la capacità di personalizzazione dei prodotti, velocizzare il time-to-market e contenere i costi di produzione. In questo senso, l’Internet degli Oggetti si presenta come la tecnologia perfetta per generare processi produttivi più efficienti e in grado di rispondere velocemente alle evoluzioni del mercato. Per questo motivo, la tecnologia Briki di Meteca ci permetterà di rafforzare il nostro posizionamento nel segmento della digitalizzazione industriale, ambito che gli analisti di settore prevedono in forte espansione nei prossimi anni” 
briki
“I nostri prodotti Briki sono progettati per l’industria; rappresentano una soluzione di sviluppo hardware e software ideata con l’obiettivo di facilitare il passaggio di un apparato elettronico dalla fase di prototipo alla produzione, grazie ad un SoM (System-on-Module) piccolo performante e caratterizzato da un formato condiviso da tutti i moduli della famiglia. - ha commentato Daniela Antonietti, founder e CEO di Meteca: “Dopo la mia lunga esperienza in Arduino, con la nuova società Meteca, abbiamo deciso di investire fin da subito in standard elevati di qualità e nei piccoli particolari tecnici e di user interface, che rendono i nostri prodotti la migliore soluzione nel campo dell’IoT. Con Briki miriamo ad offrire la massima flessibilità d’utilizzo da parte degli utenti, grazie a un modulo utilizzabile as-it-is tanto in fase di prototipazione quanto in quella di produzione, poi saldabile nel prodotto finale con i classici processi industriali. Il tutto corredato da un impianto firmware e software ricco, performante e open, sviluppato principalmente in C/C++, e Phyton”. 
Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ImpresaCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Notizie correlate

Iscriviti alla nostra newsletter

Soluzioni B2B per il Mercato delle Imprese e per la Pubblica Amministrazione

Iscriviti alla newsletter

contatori