Google Cloud: due nuove Cloud Region in Italia nell’ambito di un accordo con Intesa Sanpaolo e Tim

Le strutture previste dalla collaborazione saranno a Torino e Milano, e utilizzeranno i data center di Tim, sui quali Intesa Sanpaolo costruirà i propri servizi digitali

Cloud Mercato e Lavoro Trasformazione Digitale
Siglato da Intesa Sanpaolo con Google e Tim un Memorandum of Understanding propedeutico alla realizzazione di un progetto volto a fornire a Intesa Sanpaolo i servizi cloud di Google sui data center italiani di Tim.

Il progetto, spiega una nota, prevede l’apertura a Torino di un’infrastruttura tecnologica per l’erogazione dei servizi di Google Cloud, oltre che l’apertura di un centro dedicato all’intelligenza artificiale, alla formazione e al sostegno professionale delle start up attraverso iniziative da definirsi insieme tra Intesa Sanpaolo, Tim e Google Cloud. È prevista anche la realizzazione di un’altra Google Cloud Region a Milano per garantire la continuità operativa

I servizi di Google Cloud nelle Cloud Region, prosegue la nota, saranno al servizio del Paese e delle imprese italiane di tutte le dimensioni che vorranno avvalersi dei vantaggi tecnologici ed economici del cloud computing in modo sicuro e sostenibile, dando un contributo decisivo all’accelerazione della digitalizzazione del Sistema Italia ancor più necessaria alla luce dell’emergenza Covid-19.

Google ha deciso di aprire due Cloud region in Italia per supportare le aziende italiane nella loro digitalizzazione e nella definizione delle opportunità di crescita future. Siamo felici di questo Memorandum of Understanding che dimostra come possiamo essere partner strategici dei principali attori del settore finanziario e delle telecomunicazioni”, ha sottolineato Fabio Fregi, Head of Google Cloud Italy.
Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ImpresaCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Notizie correlate

Iscriviti alla nostra newsletter

Soluzioni B2B per il Mercato delle Imprese e per la Pubblica Amministrazione

Iscriviti alla newsletter

contatori