800 Gigabit Ethernet è pronta, per i data center

Sono pronte le specifiche di 800 Gigabit Ethernet, tecnologia di rete che garantirà maggiore banda nelle connessioni dei data center

Future Tech
Ricordate il 25 Gigabit Ethernet Consortium? Era un gruppo di aziende impegnato nello sviluppo, come indica la denominazione, di 25 GbE. Il suo lavoro, tra il 2014 e il 2015, portò poi allo sviluppo dello standard vero e proprio di Ethernet a 25 Gbps. E fu la base del "salto" successivo a 50 Gigabit. E poi a 100. Bande relativamente elevate che erano allora necessarie soprattutto nei grandi data center. Oggi questo è ancora più vero e quel consorzio ha prodotto un'altra importante specifica: 800 Gigabit Ethernet.

Dalle reti a 25 Gbps di tempo ne è passato. Infatti il consorzio ora si chiama semplicemente Ethernet Technology Consortium, senza quel "25 Gigabit". Ma ha a bordo sempre nomi di spicco come Broadcom, Cisco, Google, Microsoft. Le esigenze dei data center sono aumentate e finora sono state soddisfatte dagli standard ufficiali a 100 e 400 Gbps. Serve qualcosa di più ed ecco quindi che 800 Gigabit Ethernet promette di diventare una tecnologia chiave per gli hyperscaler.

Serve infatti ampia banda non solo per le connessioni tra server generici. Ma in particolare per i collegamenti all'interno dei cluster di supercomputing. Esigenze particolari ma chiave. Mentre il resto del marcato può restare su velocità diverse.

datacenter texasNello sviluppare 800 Gigabit Ethernet il consorzio ha puntato su una evoluzione fluida. Utilizzando per questo la gran parte delle tecnologie e degli approcci di 400 Gigabit Ethernet. Da molti punti di vista la nuova specifica 800GBase-R è infatti un affiancamento di due connessioni 400 GbE. Gestite ovviamente in maniera integrata, ed è qui il compito principale delle specifiche.

I dettagli tecnici di 800 Gigabit Ethernet sono descritti in un documento liberamente consultabile. Non sono ancora uno standard ufficiale ma dovrebbero diventarlo senza grossi ostacoli. Anche dato il calibro delle aziende che fanno parte del consorzio. Il peso di Google e Microsoft, ossia dei grandi hyperscaler, nello sviluppo del networking moderno è ormai evidente. Sono gli hyperscaler oggi gli utenti più affamati di banda e prestazioni. Tanto che lo sviluppo di Ethernet a 25, 50 e 100 Gbps deriva da un "sorpasso" degli hyperscaler allo sviluppo, giudicato troppo lento, dell'IEEE.

800 Gigabit Ethernet dovrebbe essere gestibile anche con gli hardware di netowrking della attuale generazione. Ovviamente gli hardware "top" dei produttori di rete. Non ci sono ancora prodotti veri e propri a 800 Gbps. Ma non dovrebbero metterci troppo ad arrivare sul mercato, considerato quanto le nuove specifiche "riciclano" dalle precedenti.
Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ImpresaCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Notizie correlate

Iscriviti alla nostra newsletter

Soluzioni B2B per il Mercato delle Imprese e per la Pubblica Amministrazione

Iscriviti alla newsletter

contatori