Rubrik, completata l’acquisizione di Opas AI

L’obiettivo dell’operazione è quello di migliorare ulteriormente l’utilizzo dell’Intelligenza Artificiale nelle soluzioni multicloud

Future Tech Cloud
Il campione del multicloud Rubrik ha acquisito Opas AI, specializzata nell’utilizzo dell’Intelligenza Artificiale nella root cause analysis (RCA).  

Il team di Opas AI, si legge in una nota, aiuterà Rubrik ad accelerare la realizzazione di soluzioni che riducono le difficoltà e il tempo necessario per gestire i moderni ambienti IT, e consentirà ai clienti di rispondere in modo più rapido ed efficiente ai problemi quotidiani delle operazioni IT. 

Opas AI, fondata nel 2017 da due esperti informatici con oltre 15 anni di esperienza nelle soluzioni di Machine Learning anche presso AWS, Google e Microsoft, ha sviluppato un Causation Engine basato sull’IA che impiega un insieme di modelli statistici e Machine Learning per comprendere e modellare i parametri comportamentali delle applicazioni e dell’infrastruttura sottostante, permettendo al Causation Engine di diagnosticare rapidamente un guasto, esistente o potenziale

Rubrik utilizza già l’Intelligenza Artificiale per fornire funzionalità all’avanguardia che semplificano la gestione dei dati. Per esempio, Polaris Radar, la soluzione per il rilevamento e il recupero di dati dopo attacco ransomware, utilizza l’IA per analizzare grandi volumi di metadati e rilevare le vulnerabilità di sicurezza. Grazie all’implementazione della tecnologia di Opas AI, l’offerta di Rubrik può essere ulteriormente migliorata implementando cicli di risoluzione dei problemi più rapidi: questo si tradurrà, conclude la nota, in una maggiore disponibilità dei dati e delle applicazioni su qualsiasi infrastruttura o cloud.
Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ImpresaCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Notizie correlate

Iscriviti alla nostra newsletter

Soluzioni B2B per il Mercato delle Imprese e per la Pubblica Amministrazione

Iscriviti alla newsletter

contatori