Logo ImpresaCity.it

Vodafone accende il 5G in cinque città italiane

Dal 16 giugno il via effettivo al servizio commerciale a Milano, Roma, Torino, Bologna e Napoli. Entro il 2021, il piano precede di arrivare a 100 città coperte

Edoardo Bellocchi

Siamo usciti dalla fase del ‘laboratorio’, cioè quella delle numerose sperimentazioni fin qui svolte, che hanno anche portato alla realizzazione di progetti rilevanti, e siamo pronti a ricevere i clienti del 5G: da domenica prossima possono utilizzarne i servizi, ovviamente dotandosi dei telefoni adatti”, esordisce Aldo Bisio, amministratore delegato di Vodafone Italia, nell’annunciare il lancio del 5G su rete commerciale stamattina a Milano, curiosamente proprio il 5 di giugno, che inizia con la G.  

Vodafone è dunque la prima in Italia a far partire il servizio, dal 16 giugno, inizialmente in cinque città: Milano (unitamente a 28 comuni della sua area metropolitana), Roma, Torino, Bologna e Napoli. Il piano di copertura prevede di giungere ad avere un totale di 100 città italiane raggiunte dal servizio entro il 2021, anche se Bisio ha precisato che per tutto l’anno in corso le città coperte rimarranno le cinque iniziali, “sulle quali opereremo per affinare il servizio, nella tradizione di livello superiore che ci viene già da tempo riconosciuta per la nostra rete 4,5G”.

Come noto, il 5G rappresenta la sintesi e la naturale convergenza delle soluzioni tecnologiche più evolute, dalla robotica all’Intelligenza Artificiale, dal Deep Learning agli Analytics fino all’Edge Computing,  con performance senza precedenti, capacità di banda e velocità di trasferimento dati che arriveranno a superare i 10 Gbps , latenza su rete radio al di sotto dei 10 millisecondi fino a raggiungere 1-2 millisecondi (end-to-end da 20ms a 5ms), e la possibilità di connettere fino a 1 milione di oggetti per chilometro quadrato e  trasferire la capacità di calcolo dai device al cloud.

Il 5G apre la strada a una nuova era di servizi per i consumatori, i cittadini e le imprese, che espanderanno le possibilità dei singoli e delle comunità e renderanno possibili nuovi e più efficienti modelli di business. Ci aspettiamo una crescita esponenziale dei nostri servizi, con un profondo impatto sociale ed economico”, ha proseguito Aldo Bisio.
aldo bisio 1
Per quanto riguarda i costi del servizio, per i clienti Consumer il servizio sarà disponibile dal 16 giugno senza costi aggiuntivi per le offerte 5G Ready già sul mercato: RED Unlimited Smart, RED Unlimited Black, Shake it Easy e per l’offerta Vodafone One Pro che diventa 5G. Per i clienti Consumer che non hanno un piano abilitato al 5G sarà disponibile l’opzione 5G Start al costo di 5 euro al mese, con il primo mese gratuito. Per i clienti Business, che da aprile possono beneficiare di nuovi servizi per essere #AlwaysOnBusiness, dal 16 giugno saranno disponibili i piani Black già abilitati al 5G, mentre i piani Red potranno essere abilitati al 5G al costo di 5 euro al mese. I clienti Vodafone avranno inizialmente a disposizione tre telefoni dai quali scegliere: si tratta di dispositivi di Xiaomi, LG e Samsung già presentati recentemente. Infine, il capitolo roaming: entro luglio Vodafone offrirà il roaming in 5G in Germania, Spagna e Gran Bretagna.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ImpresaCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.
Se vuoi ricevere le notifiche delle notizie più importanti della giornata iscriviti al canale Telegram di ImpresaCity al link: t.me/impresacity
Pubblicato il: 05/06/2019

Speciali

Speciali

Gli ERP nell’era della trasformazione digitale

Speciali

NetApp Data Driven Academy