Logo ImpresaCity.it

Nemmeno le Autorità di controllo sono pronte per il GDPR

Una indagine Reuters indica che le Authority nazionali europee non sono in grado di controllare proattivamente le compliance al GDPR

Redazione Impresacity

Si chiede alle imprese di essere pronte per il GDPR ma, a quanto pare, non lo saranno nemmeno le authority nazionali che dovranno, dal prossimo 25 maggio, verificare la loro compliance. Lo ha rilevato una indagine condotta da Reuters: delle 24 authority contattate (16 nazionali e 8 di Stati federali tedeschi), ben 17 hanno indicato che non hanno abbastanza fondi o abbastanza poteri per assolvere proattivamente al proprio ruolo.

Reuters riporta in modo specifico una dichiarazione di Antonello Soro, presidente dell'Autorità garante per la protezione dei dati personali. Secondo Soro, il budget 2018 a disposizione dell'Autorità italiana (meno di 25 milioni di euro) e lo staff (122 persone) sono insufficienti per verificare la compliance delle imprese. Servirebbero il doppio dei fondi e uno staff di almeno 300 persone.

La maggior parte dei responsabili delle altre authority europee ribadisce questo concetto. Solo cinque authority hanno indicato di avere risorse sufficienti alle proprie necessità, mentre altre undici ritengono di poterle avere in futuro. Tutto questo non vuol dire che il GDPR verrà ignorato, ovviamente. Solo che nella gran parte dei casi le authority nazionali si muoveranno solo dopo segnalazioni o denunce e con investigazioni nel merito.

Sembra assai difficile quindi che a livello europeo l'avvio definitivo del GDPR dia inizio anche a controlli "dimostrativi" a tappeto. Un altro problema da affrontare in tal senso, segnala Reuters, è che almeno inizialmente non appere plausibile che tutte le authority adottino lo stesso metro di valutazione. Anche se esiste un organismo europeo di coordinamento - lo European Data Protection Board (EDPB) - ci vorrà un certo periodo di rodaggio prima che il suo lavoro possa effettivamente portare le varie Autorità a giudicare i casi in maniera armonica.
Pubblicato il: 09/05/2018

Speciali

speciali

Cybertech Europe 2018

speciali

Veeam On Forum 2018, il futuro iper-disponibile corre veloce