Logo ImpresaCity.it

Mediobanca Innovation Services sceglie IBM per la trasformazione digitale

La società di servizi del Gruppo Mediobanca e IBM siglano un’intesa pluriennale. Una partnership strategica in ambito tecnologico al fine di supportare il percorso di crescita del Gruppo.

Autore: Redazione Impresacity

L’evoluzione del contesto di business e il rapido mutamento dei trend tecnologici richiedono un aggiornamento continuo delle strategie e dei modelli operativi IT. E’ in quest’ottica che va letta la sigla dell’accordo pluriennale tra IBM e Mediobanca Innovation Services (MIS) – la Società di Servizi del Gruppo Mediobanca – per la gestione dei servizi infrastrutturali IT e della sicurezza informatica delle Società del Gruppo. Un accordo che nei disegni di Mediobanca punta a garantire una partnership strategica con IBM in ambito tecnologico in grado di supportare il percorso di crescita del Gruppo.

Secondo l’accordo, IBM si occuperà della gestione dell’infrastruttura IT, dei workplace degli utenti - incluso il service desk -, dei sistemi periferici IT e della connettività dati verso le società del Gruppo; un percorso di consolidamento, ottimizzazione e innovazione volto a creare un ambiente IT ibrido e integrato. MIS, guidata dall’Amministratore Delegato Marco Pozzi (COO di Mediobanca), manterrà la supervisione delle attività sopra menzionate al fine di confermare e migliorare gli standard qualitativi dell’infrastruttura tecnologica al servizio del Gruppo, garantendo la massima efficienza e sicurezza nella risposta alle esigenze del business.

Per IBM, con alle spalle una storia di gestione e trasformazione delle infrastrutture IT di importanti organizzazioni internazionali e italiane, l’accordo si colloca nell’area dei servizi di Data Center Outsourcing e di Infrastructure Services, business gestito dalla Global Technology Services, guidata in Italia dal General Manager Stefano Rebattoni. Il vendor IT supporterà le società del Gruppo Mediobanca nel loro percorso di trasformazione digitale facendo leva su un'infrastruttura open, agile, sviluppata in logica cloud e in grado di abilitare soluzioni di analytics e servizi di cognitive computing. 
Pubblicato il: 18/01/2018

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

MWC 2018

speciali

Red Hat Open Source Day, il futuro ha il sapore dell’open source