Logo ImpresaCity.it
Iscrizione Webinar

Scansione biometrica per smartphone Android e Windows

Fingerprints ha affermato di avere sviluppato una nuova soluzione di fingerprint verification che potrebbe essere utilizzata su smartphone e tablet

Autore: Redazione

Fingerprints Cards, azienda svedese specializzata in tecnologia di riconoscimento digitale, ha affermato di avere sviluppato una nuova soluzione di fingerprint verification che potrebbe essere utilizzata da produttori di dispositivi mobile smartphone e tablet basati su sistema operativo Android e Windows andando così a contrastare il vantaggio competitivo acquisito da Apple che ha già integrato fingerprint-scanning technology nell’ultima versione dell’iPhone.
All’inizio di ottobre erano circolate voci circa un interesse di Samsung nell’acquisire la società svedese per un valore di 650 milioni di dollari, notizia che non si è poi rivelata fondata, ma che ha consentito all’azienda svedese di vedere le proprie azioni spiccare il volo, registrando un aumento del 50%.
Johan Carlstrom, Ceo di Fingerprint, afferma di avere aperti tavoli di discussione con tutti i diversi produttori di tecnologia mobile ed è convinto che sensori in grado di effettuare una scansione biometrica diventeranno tecnologia mainstream nel corso dei prossimi tre anni.
I primi dispositivi che utilizzeranno tecnologia Fingeprint dovrebbero apparire sul mercato entro la prossima estate, sebbene l’azienda non abbia ancora dichiarato chi sarà il primo produttore che vorrà utilizzarla.
Per Fingerprint l’opportunità di fornire tecnologia al mondo Android rappresenta un’opportunità unica considerato che Gartner valuta il market share del sistema operativo Google in un valore prossimo all’80% IHS ha, inoltre, recentemente pubblicato un rapporto in cui si afferma che nel 2017 verranno venduti più di 500 milioni di smartphone dotati di tecnologia di autenticazione biometrica.
Pubblicato il: 27/11/2013

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

Red Hat Open Source Day, il futuro ha il sapore dell’open source

speciali

L’affermazione della stampa 3D tra prototipazione e produzione