Logo ImpresaCity.it

2013, il mobile phone cresce del 7,3%

Il comparto mobile phone dovrebbe chiudere l’anno con una crescita del 7,3%, di gran lunga superiore al +1,3% registrato nel 2012

Autore: Redazione

Il mercato mobile si muove in controtendenza rispetto a quello del PC. Non è una novità, ma la forbice tra le due dinamiche quest’anno tende ad accentuarsi. Se per quest’ultimo le previsioni per il 2013 sono di una contrazione di circa il 10% il comparto mobile phone dovrebbe chiudere l’anno con una crescita del 7,3%, di gran lunga superiore al +1,3% registrato nel 2012 (Fonte IDC).
Per quanto il mercato smartphone sia dominato a livello di piattaforma da Apple e GoogleiOS e Android costituiscono i sistemi di + 90% del venduto – vi sono segnali di un possibile riposizionamento. IDC prevede che nel 2017 Windows possa rappresentare un percentuale di circa il 10% del mercato, una crescita più che doppia rispetto allo share attuale del 3%.
Sono previsioni che indicano una tendenza, ma le variabili in gioco sono sempre maggiori e crediamo difficile riuscire a comprendere quali possano essere i possibili cambiamenti in un orizzonte temporale di tre, quattro anni. Il solo fatto che Microsoft abbia acquisito Nokia comporta non poche riflessioni.
C’è da capire quanto il mercato smartphone possa modificare l’assetto dell’utenza che non si dimostra più di tanto interessata a passare alle nuove tecnologie e che continua a privilegiare dispositivi a basso costo prevalentemente orientati a gestire le sole telefonate. E su questa ipotesi si gioca la possibilità dei diversi player di conservare o riscattare le posizioni acquisite nel corso degli anni.
Pubblicato il: 05/09/2013

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

Red Hat Open Source Day, il futuro ha il sapore dell’open source

speciali

L’affermazione della stampa 3D tra prototipazione e produzione