Logo ImpresaCity.it

La mobilità? Serve soprattutto per telefonare

Gli smartphone continuano ad aggiungere nuove funzionalità, ma l’uso classico resta anche quello più popolare fra gli utenti.

Autore: Redazione Impresa City

La telefonia vocale classica resta l’utilizzo principale dei telefoni mobili, anche di quelli più sofisticati. È la conclusione di un recente studio realizzato da due specialisti della comunicazione vocale, ovvero Plantronics e Aastra.
Come sempre in questi casi, le ricerche vengono presentate con messaggi che sostengono il punto di vista di chi le ha commissionate. Il campione, poi, è stato limitato (150 utenti professionali), ma alcuni risultati emersi forniscono indicazioni comunque interessanti.
Il 96% dei partecipanti individua nelle chiamate vocali il primo utilizzo del proprio terminale mobile. La metà delle comunicazioni professionali passa attraverso un telefonini classico o uno smartphone.
Passare o ricevere una chiamata richiede anche una certa comodità. Otto telefonate mobili su dieci sono comunque effettuate da ambienti ben codificati, come gli uffici o le autovetture. Nove partecipanti su dieci rifiuta almeno una chiamata alla settimana perché si trova in una situazione non favorevole per rispondere.
La connessione di rete e la resa del terminale sono le due priorità principali esposte dagli utenti professionali selezionati per l’indagine.
Pubblicato il: 04/07/2013

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

F-Secure: Download PDF

speciali

HPE - Le tecnologie, le soluzioni