Trend Micro: la sicurezza per le reti senza perimetro

I confini delle reti aziendali si fanno sempre più indefiniti, con conseguenza importanti sulla gestione della cybersecurity

L’evoluzione verso le infrastrutture IoT e i prodotti smart ha importanti conseguenze per la sicurezza: qualsiasi dispositivo è un nodo di rete e quindi, potenzialmente, oggetto o canale per attacchi. Non è nemmeno necessario pensare all’IoT, in fondo: basta immaginare come l'organizzazione del lavoro sia sempre più "fluida" grazie ai device mobili che comunque si connettono alle reti aziendali.

Scomparendo il perimetro non si può adottare un approccio basato sul controllo delle “porte” da cui potrebbero arrivare gli attacchi ma serve una visibilità costante sulla rete, cosa però possibile solo se tutti i vari dispositivi possono dialogare fra di loro. È quella che Trend Micro chiama “connected threat defence” e di cui abbiamo parlato con Alessandro Fontana, System Integrator Alliance Manager della società.
Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ImpresaCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Notizie correlate

Speciali Tutti gli speciali

Webinar

Attacco al cloud, così stanno sabotando la ripartenza. Correre ai ripari, evitare rischi

Speciale

Stampa gestita: il servizio conquista

Speciale

HPE Innovation Lab NEXT: ripartire con la co-innovazione

Webinar

La cyber security agile per la nuova IT

webinar

Sicurezza, privacy, edge e cloud: come gestirli al meglio per ripartire con successo. #DataSecurity, la diretta streaming

Calendario Tutto

Lug 23
Infoteam e Dell Technologies - Attacco al cloud, così stanno sabotando la ripartenza.

Magazine Tutti i numeri

ImpresaCity Magazine


Leggi il Magazine

Iscriviti alla nostra newsletter

Soluzioni B2B per il Mercato delle Imprese e per la Pubblica Amministrazione

Iscriviti alla newsletter

contatori