Logo ImpresaCity.it

Performance e capacità migliorate in Red Hat Enterprise Linux 7.3

L'ultima versione del sistema operativo evolve soprattutto sui fronti dello storage, dei container e dell’IoT.

Redazione ImpresaCity

Red Hat da poco reso disponibile la versione 7.3 del proprio sistema operativo Enterprise Linux. Vi sono contenute numerose migliorie e funzionalità, che convergono soprattutto intorno agli assi delle performance di rete e lo storage, oltre che sull'integrazione di container e sull’IoT.
Rhel 7.3 allarga il supporto di dispositivi a memoria non volatile ad alta velocità è bassa latenza. L'ambiente facilità anche l'amministrazione di cluster Parallel Nfs, con il supporto dei formati Block Scsi e Flex Files.
L’Os propone anche un meccanismo uniforme di controllo di conformità per le risorse tradizionali e containerizzate, per una migliore efficacia globale delle operazioni. Questo si ottiene con le migliorie apportate a OpenScap, implementazione open-source del protocollo Security Content Automation Protocol, che fornisce una soluzione standard di verifica di conformità di tutta l'infrastruttura Linux di un'impresa.
I container sono un meccanismo che permette alle imprese di raggiungere nuovi livelli di efficacia operativa. Il loro formato di incapsulamento e amministrazione può essere un vettore di accelerazione dello sviluppo delle applicazioni e di una più estesa flessibilità amministrativa dei cicli di vita in funzione dell'applicazione. L'insieme delle caratteristiche dei container contribuisce alla portabilità delle applicazioni e alla flessibilità dell'infrastruttura, consentendo alle imprese di delimitare meglio i ruoli degli sviluppatori e degli amministratori It.
Rhel 7.3 introduce, su questo fronte, rafforzamenti che vanno dai tool di amministrazione (Atomic Cli, Cockpit) all'aggiornamento dell'ambiente runtime Docker-Engine.Infine, il sistema operativo di Red Hat ha aggiunto anche Communication Bluetooth Le (Low Energy), estensione dello standard di comunicazione per dispositivi a basso consumo come i sensori IoT. A questo si aggiunge il supporto del kernel del protocollo Controller Area Network bus, utilizzato nelle automobili e dai controllori industriali.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ImpresaCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.
Se vuoi ricevere le notifiche delle notizie più importanti della giornata iscriviti al canale Telegram di ImpresaCity al link: t.me/impresacity
Pubblicato il: 14/11/2016

Tag:

Speciali

Speciali

Gli ERP nell’era della trasformazione digitale

Speciali

NetApp Data Driven Academy