Si sblocca la prima rata dei finanziamenti PNRR

Certificato il raggiungimento dei 51 obiettivi previsti nel PNRR per il 2021, in arrivo 21 miliardi di euro

Mercato e Lavoro

"Sulla base della debita giustificazione fornita, il traguardo dovrebbe considerarsi conseguito in misura soddisfacente": ripetuta ben 51 volte, questa espressione inevitabilmente formale indica che l'Italia ha rispettato tutti i traguardi e gli obiettivi previsti per l'erogazione della prima rata dei finanziamenti europei collegati al PNRR.

La prima rata, che segue l'erogazione di 24,9 miliardi a titolo di prefinanziamento avvenuta nell’agosto 2021, ha un valore complessivo di circa 24,1 miliardi di euro. Con una parte di contributi a fondo perduto pari a 11,5 miliardi e una di prestiti pari a 12,6 miliardi.

L'importo effettivamente versato di 21 miliardi di euro (suddivisi fra 10 miliardi di sovvenzioni e 11 miliardi di prestiti) è dunque al netto di una quota che la Commissione trattiene su ogni rata di rimborso, pari al 13% del prefinanziamento ricevuto ad agosto 2021 dall'Italia.

"Buone notizie per l'Italia: al via il primo pagamento dal Next Generation Eu per 21 miliardi di euro per l'Italia", ha scritto la Presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen, su Twitter. "Complimenti all'Italia. Next Generation Eu è l'opportunità di una generazione", ha aggiunto.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ImpresaCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Notizie correlate

Speciali Tutti gli speciali

Speciale

Red Hat Summit Connect e Open Source Day

Download

La nuova cyber security: cosa ne pensano i CISO italiani

Speciale

Internet of Things in Italia: Sviluppo e Novità

Monografia

La sostenibilità al centro

Speciale

Software Enterprise

Calendario Tutto

Feb 16
Commvault Connections on the Road | Milano
Mar 22
IDC Future of Work
Giu 08
MSP DAY 2023 - 8/9 Giugno

Magazine Tutti i numeri

ImpresaCity Magazine


Leggi il Magazine

Iscriviti alla nostra newsletter

Soluzioni B2B per il Mercato delle Imprese e per la Pubblica Amministrazione

Iscriviti alla newsletter