Commvault arricchisce la protezione dati con servizi di Ransomware Protection and Response

Si estende l’offerta con nuovi servizi progettati per la pianificazione, la protezione e il ripristino dagli attacchi ransomware

Sicurezza
Gli Intelligent Data Services in ambienti on-premise, cloud e SaaS di Commvault si arricchiscono di nuovi servizi di protezione contro il ransomware, progettati per aiutare le aziende a prepararsi, proteggersi e rispondere al meglio alle crescenti minacce informatiche.

Come noto, gli attacchi ransomware sono sempre più frequenti e costosi: nel 70% dei casi, le azioni ransomware sono accompagnate dalla minaccia di pubblicazione dei dati esfiltrati, e le aziende colpite devono affrontare in media circa 21 giorni di downtime. I costi del ransomware sono astronomici: la cosa peggiore è che la maggior parte delle organizzazioni non è preparata a rispondere a un attacco e, ancor meno, sa come deve organizzarsi per farvi fronte.

Commvault, evidenzia una nota, vanta una posizione di punta nella protezione e nel ripristino dei dati, per tutte le tipologie di vettori di rischio. Il ransomware è solo la più recente minaccia persistente che i clienti devono affrontare e i nuovi servizi di protezione e recovery dal ransomware si basano sull’esperienza e conoscenza di Commvault in tema di progettazione, pianificazione e recupero dei dati.

La nuova offerta Ransomware Protection e Response Services fornisce le risorse e le competenze necessarie per potenziare le soluzioni Commvault dei clienti verso un attacco, verifica lo stato delle soluzioni di protezione dei dati nel corso del tempo e aiuta nel recupero dei dati critici a fronte di un attacco andato a buon fine.  Il servizio Ransomware Protection Design and Plan assiste i clienti nella validazione della loro capacità di far fronte alle minacce e agli attacchi. L’offerta aiuta a comprendere la capacità dell’organizzazione di fronte a una potenziale minaccia e ai rischi associati a un attacco.

Il servizio offre risultati tangibili, come una readiness scorecard, key findings, raccomandazioni e un piano d'azione con definizione delle priorità. Commvault Ransomware Response Service fornisce le competenze e le risorse per supportare l’attività di recovery a seguito di un attacco. Come parte del servizio, Commvault offre supporto attraverso la figura del Ransomware Recovery Incident Manager affiancato dal team Commvault Recovery Operations.

Commvault collabora con i clienti per identificare e recuperare i dati critici e accelerare il ritorno alle normali operazioni di business. Questi servizi completano l’offerta Commvault Ransomware Protect and Recover che offre capacità fondamentali per la protezione dei dati da attacchi ransomware. L'utilizzo di questa nuova offerta, unito al software e alla proposta cloud di Commvault, permette a un'azienda di rilevare, proteggere ed effettuare il recovery dopo un attacco ransomware e altri data breach, come componente strategica dei Commvault Intelligent Data Services. Anche le soluzioni Commvault Data Management and Protection e Compliance and Governance si vanno a integrare perfettamente con questa soluzione di sicurezza dei dati.

"Il ransomware sta crescendo esponenzialmente, come problema mondiale e minaccia da affrontare," sottolinea Ram Menashe, Vice President of Global Services di Commvault. "Non possiamo garantire che i nostri clienti non siano bersaglio di un attacco, ma crediamo che offrendo piani di protezione possiamo supportarli in qualsiasi fase di un attacco, facendo del nostro meglio per aiutare a prevenirli con Commvault Protection Review. Questi servizi rappresentano il nostro impegno a mantenere sicuri e ripristinabili i dati, continuando a fornire soluzioni innovative e leader di mercato."
Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ImpresaCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Notizie correlate

Iscriviti alla nostra newsletter

Soluzioni B2B per il Mercato delle Imprese e per la Pubblica Amministrazione

Iscriviti alla newsletter

contatori