SAP, il procurement va a mille

C’è anche Esselunga tra le oltre 1.100 implementazioni delle soluzioni di gestione della spesa messe a segno nel 2020 in tutto il mondo

Trasformazione Digitale
C’è anche l’italianissima Esselunga tra le aziende di tutto il mondo che nel 2020 hanno deciso di affidarsi alle soluzioni SAP Ariba e SAP Fieldglass. E così, il totale di chi nell’intero anno ha scelto questo tipo di soluzioni ha superato quota 1.100, 300 delle quali nel solo quarto trimestre.

Oltre a Esselunga, vi sono anche Chevron, General Motors, Gilead Sciences, Nestlé e Sony Picture Networks India, solo per citare alcuni dei nomi che stanno trasformando e reinventando con l’aiuto di SAP la gestione della spesa, per contribuire a meglio definire e realizzare gli obiettivi di business.

Analizzando alcuni casi in dettaglio, Home Shopping Europe (HSE), il rivenditore omnicanale attivo in Europa con tre canali TV (HSE, HSE Extra e HSE Trend) che raggiungono circa 45 milioni di famiglie in Germania, Austria e Svizzera, ha in particolare implementato le applicazioni SAP Fieldglass Contingent Workforce Management e SAP Fieldglass Services Procurement per ottenere una migliore visibilità sulla forza lavoro esterna. L’automazione dei processi di approvvigionamento e dell’assunzione e gestione di lavoratori esterni consente a HSE di rispettare le normative legali migliorando l’efficienza e l’esperienza utente. 

Non solo: vi sono anche le Ferrovie Federali Svizzere (conosciute come FFS in italiano oppure SBB in tedesco e CFF in francese), che hanno avviato la prima fase del progetto per implementare le soluzioni SAP Ariba per un approvvigionamento strategico, come indicato nel piano di digitalizzazione reso necessario dalla pandemia Covid-19. Sfruttare l’integrazione standard tra le soluzioni SAP Ariba e la soluzione SAP ERP già esistente aiuterà le FFS a realizzare la sua visione strategica per un processo di approvvigionamento standardizzato e armonizzato con oltre 15.000 fornitori e per più di 5.000 contratti. 

La rapida carrellata di casi concreti si conclude con Webasto, tra i più importanti fornitori al mondo per il mercato automotive, che ha selezionato le soluzioni SAP Ariba per sostituire i suoi sistemi di approvvigionamento con una piattaforma integrata che fornisce funzionalità complete source-to-pay per tutte le categorie di spesa. L’azienda tedesca mira a promuovere una migliore efficienza dei processi e nella collaborazione interfunzionale, e maggiori risparmi sui costi. 

Le aziende fanno sempre più affidamento sull’approvvigionamento per guidare il proprio business, promuovere la resilienza e dare valore agli investimenti. I responsabili degli acquisti sanno che l’unico modo per ottenere visibilità e informazioni dettagliate su ogni decisione di spesa è sfruttare la potenza del cloud e unificare i processi di gestione della spesa su un’unica piattaforma. Il nostro team è incessantemente concentrato ad aiutare i clienti a raggiungere l’eccellenza nella gestione della spesa per favorire il risparmio sui costi e accelerare l’innovazione. Siamo anche impegnati ad alimentare una più profonda collaborazione tra i clienti e i rispettivi partner commerciali, e, in ultima analisi, ad aiutarli a raggiungere i propri obiettivi finanziari, operativi, ambientali e sociali”, sottolinea John Wookey, presidente, SAP Intelligent Spend Management e Business Network.
Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ImpresaCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Notizie correlate

Iscriviti alla nostra newsletter

Soluzioni B2B per il Mercato delle Imprese e per la Pubblica Amministrazione

Iscriviti alla newsletter

contatori