Auriga prosegue nell’internazionalizzazione con due nuove sedi in Spagna e Messico

Le soluzioni omnicanale della software house italiana conquistano nuovi mercati e si inscrivono in un percorso che ha visto anche le partnership con Transaction Systems e Indra-Minsait

Trasformazione Digitale Mercato e Lavoro
Le soluzioni software per la banca omnicanale di Auriga continuano ad affacciarsi all’estero: questa volta è il turno di Spagna e Messico. Le due nuove filiali Auriga Iberia e Auriga LatinAmérica avranno anche la funzione di far progredire l’integrazione nel portfolio Auriga della soluzione di cybersecurity Lookwise Device Manager (LDM), piattaforma e business unit acquisita dalla spagnola S21sec. A seguito di questa espansione l’azienda oggi conta complessivamente circa 400 dipendenti

La sede messicana, situata nell'area di Guadalajara, capitale dello stato di Jalisco, rappresenta non solo un presidio nazionale, ma anche un trampolino di lancio verso l’America Latina. La sede spagnola, sottolinea una nota, è un vero e proprio centro di ricerca e sviluppo focalizzato sulla cybersecurity, che andrà a integrare e arricchire l’innovazione proposta da Auriga, per un’offerta globale che supporti appieno le banche nel loro processo di trasformazione digitale.  
auriga  headquarters bariIl quartier generale di Auriga a Bari
L’apertura delle nuove sedi rientra all’interno del percorso di internazionalizzazione già avviato nei mesi precedenti che, oltre all’acquisizione di LDM, ha visto anche la realizzazione di importanti partnership volte ad aumentare la diffusione delle soluzioni Auriga sui mercati esteri, con system integrator quali Transaction Systems e Indra-Minsait.

“Queste aperture sono in linea con gli investimenti in corso volti a promuovere le nostre soluzioni sul mercato spagnolo e latino-americano”
, commenta Vincenzo Fiore, CEO di Auriga. “La situazione di emergenza legata alla pandemia ha messo in luce, come mai prima d'ora, il potere della tecnologia e la sua capacità di aiutare il settore finanziario a fornire un servizio eccellente ai suoi clienti, in qualsiasi situazione, garantendo sempre la massima sicurezza. Noi siamo parte di questa evoluzione raggiunta oggi dal settore, accompagnando da tempo le banche nel loro percorso di trasformazione digitale. Ci proponiamo quindi di essere degli abilitatori di innovazione anche per gli istituti spagnoli e latinoamericani, per aiutarli nel loro percorso verso la filiale del futuro”.
Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ImpresaCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Notizie correlate

Speciali Tutti gli speciali

Webinar

Attacco al cloud, così stanno sabotando la ripartenza. Correre ai ripari, evitare rischi

Speciale

Obiettivo PMI Italiane

Speciale

Stampa gestita: il servizio conquista

Speciale

HPE Innovation Lab NEXT: ripartire con la co-innovazione

Webinar

La cyber security agile per la nuova IT

Calendario Tutto

Magazine Tutti i numeri

ImpresaCity Magazine


Leggi il Magazine

Iscriviti alla nostra newsletter

Soluzioni B2B per il Mercato delle Imprese e per la Pubblica Amministrazione

Iscriviti alla newsletter

contatori