World Backup Day, Rubrik spiega qual è il miglior alleato contro il ransomware

In caso di attacchi pericolosi come il ransomware, è fondamentale dotarsi di soluzioni di backup & recovery efficaci e in grado di ristabilire le applicazioni principali in tempi rapidi

Sicurezza Cloud
In occasione della Giornata Mondiale del Backup, che cade ogni anno il 31 marzo, è bene porre l’accento sull’importanza di dotarsi di soluzioni di backup & recovery efficaci e in grado di ristabilire le applicazioni principali in tempi rapidi.

È pur vero, come sottolinea Rubrik, che il backup non viene spesso associato a un attacco ransomware, ma può essere una risorsa preziosa quando le strategie di difesa sono state sconfitte. Quando si è vittima di un attacco ransomware il modo per avere indietro più “semplicemente” i propri dati è cedere al ricatto e quindi soddisfare le richieste economiche degli hacker.

Le aziende, spiega una nota di Rubrik, sono costrette a cedere al ricatto principalmente per tre motivi, il primo dei quali è perché impiegano troppo tempo a ripristinare i dati: i ripristini inefficienti possono impiegare giorni, e Forrester stima che per effettuare un ripristino si impiegano in media più di 7 giorni e molte aziende già dopo 2 o 3 giorni di attesa decidono di pagare il riscatto.

Il secondo motivo è che spesso le aziende che non hanno backup o ne hanno uno compromesso sono costrette a pagare il riscatto. Questo tipo di minacce stanno iniziando a puntare in modo specifico ai backup, crittografandoli o eliminandoli. Il ricorso a backup off-site, come ad esempio il nastro, significa spesso tempi di ripristino (RTO) troppo lunghi. Oppure la creazione di un ripristino isolato (air gap) può essere un enorme onere finanziario e complesso da gestire.

Infine, il terzo motivo è l’incertezza di sapere quali dati siano realmente stati compromessi e controllare manualmente milioni di file è un’impresa impossibile. Il ripristino totale di tutti i file, in caso di soluzioni poco efficienti, potrebbe richiedere davvero troppo tempo.

Una soluzione affidabile e veloce in grado di ripristinare tutti i dati e le applicazioni in poco tempo può rappresentare l’unica vera difesa contro gli attacchi ransomware”, spiega Cristian Meloni, Country Manager di Rubrik per l’Italia. “Poter tornare a disporre dei propri asset digitali in tempi brevi, nonostante si sia stati oggetto di attacco, può fare la differenza per il business dei nostri clienti, che sempre più spesso scelgono Rubrik per una protezione completa ed efficace.”
Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ImpresaCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Notizie correlate

Speciali Tutti gli speciali

Webinar

Attacco al cloud, così stanno sabotando la ripartenza. Correre ai ripari, evitare rischi

Speciale

Obiettivo PMI Italiane

Speciale

Stampa gestita: il servizio conquista

Speciale

HPE Innovation Lab NEXT: ripartire con la co-innovazione

Webinar

La cyber security agile per la nuova IT

Calendario Tutto

Magazine Tutti i numeri

ImpresaCity Magazine


Leggi il Magazine

Iscriviti alla nostra newsletter

Soluzioni B2B per il Mercato delle Imprese e per la Pubblica Amministrazione

Iscriviti alla newsletter

contatori