Logo ImpresaCity.it

Seagate prova a dare nuova vita all’hard disk

Enterprise Turbo Sshd è un’unità che miscela tradizione e avanguardia, puntando tutto sulla velocità.

Redazione Impresa City

Il classico hard disk è un pensionato? Non la pensa così Seagate, specialista ultraverticale che basa la propria stessa sopravvivenza sulle periferiche di storage, con una diffusione radicata soprattutto nel mondo aziendale.
L’ultima novità proposta punta tutto sulla velocità e sulla combinazione di vecchio e nuovo. L’Enterprise Turbo Sshd è un dispositivo storage ibrido, dove hard disk e tecnologia solid state si combinano per offrire, secondo quanto affermato dal costruttore, tassi sequenziali di circa 260 Mb/s. Molto si deve alla presenza di testine che girano a 15mila giri al minuto, ossia il doppio di quanto accade per gli hard disk standard.
Disponibile in capacità da 300, 450 e 600 Gb, l’Enterprise Turbo Sshd ospita 32 Gb di memoria flash Nand eMlc. In modalità aleatoria, le prestazioni sarebbero fino a tre volte superiori rispetto ai supporti tradizionali.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ImpresaCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.
Se vuoi ricevere le notifiche delle notizie più importanti della giornata iscriviti al canale Telegram di ImpresaCity al link: t.me/impresacity
Pubblicato il: 29/07/2013

Tag: Mobile

Speciali

webinar

E’ tempo di Next Generation SOC

Speciale

HPE: la data economy è questione di sinergie