Logo ImpresaCity.it

LG potenzia le sue lavagne interattive

I nuovi modelli di lavagne interattive delle linee TN3F e TR3BF si rivolgono alle meeting room e al comparto formazione

Redazione Impresacity

Una volta accessori un po' esoterici per le riunioni d'ufficio più articolate, le lavagne interattive hanno acquistato un ruolo sempre più di primo piano man mano che le organizzazioni aziendali si sono fatte più dinamiche. Dato che è diventato difficile - e spesso anche inutile - avere tutti i partecipanti ad una riunione nello stesso luogo e nello stesso momento, meglio poter sfruttare strumenti tecnologici che aiutino la collaborazione e la condivisione.

LG Electronics ha seguito da vicino questa evoluzione per la sua linea di lavagne interattive Touch. In primo luogo migliorandone le caratteristiche tecniche introducendo pannelli con risoluzione elevata - Ultra HD - e in tecnologia IPS (In-Plane Switching). Questi permettono una riproduzione di qualità delle immagini ed angoli di visione elevati, particolarmente adatti alle sale riunioni con molti partecipanti.

Le novità più recenti per le lavagne interattive di LG riguardano il lancio dei modelli TN3F e TR3BF. Il primo si segnala per l'adozione di una tecnologia che permette di integrare fra loro sensore touch, vetro protettivo e display LCD vero e proprio. Un po' come accade già per gli smartphone. Manca quindi uno spazio tra vetro e sensore, il che rende le funzioni touchscreen più precise ed immediate.

lg tr3bf
Lo si nota in particolare nella scrittura a mano con penna, funzione che oltretutto oggi prevede il data mirroring. In pratica, due persone possono scrivere su lavagne situate in luoghi diversi ma intervenendo sullo stesso testo in tempo reale.

Le lavagne interattive TR3BF sono dedicate invece al mondo della formazione e della scuola. Per questo adottano pannelli particolarmente nitidi e visibili. E soprattutto funzioni per agevolare la condivisione e l'accesso alle informazioni. Nel primo ambito rientra la possibilità di collegarsi alla lavagna ed interagire per un massimo di trenta studenti. Nel secondo l'integrazione della lavagna di un sistema Android per eseguire il browser Chrome, in modo da navigare sul web senza un computer esterno.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ImpresaCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.
Se vuoi ricevere le notifiche delle notizie più importanti della giornata iscriviti al canale Telegram di ImpresaCity al link: t.me/impresacity
Pubblicato il: 15/10/2019

Speciali

Speciali

Check Point Experience 2019

Webinar

Non aprite quella mail… come e perché continuiamo, tutti, a cadere nella stessa trappola