Logo ImpresaCity.it

Orange acquisisce SecureLink nel segno della sicurezza informatica

Il deal da 515 milioni di euro colloca Orange tra i primi player in Europa nella sicurezza IT, con presenza in 8 Paesi che rappresentano il 75% del mercato

Redazione Impresacity

Orange ha concluso un accordo per l'acquisizione del 100% di SecureLink, uno dei maggiori fornitori indipendenti di servizi di cybersecurity in Europa. Il deal, del valore di 515 milioni di euro, colloca Orange ai vertici nel Vecchio Continente per la sicurezza informatica, con circa 1800 persone, oltre 600 milioni di fatturato proforma nel 2018 e un'offerta completa di servizi. 

Fondata nel 2003, SecureLink, che ha sede nei Paesi Bassi, è presente direttamente in otto mercati europei, mentre Orange è già un player di primo piano nel mercato francese grazie a Orange Cyberdefense, che nel 2018 ha riportato 303 milioni di euro di ricavi, in crescita del 12% rispetto al 2017. Insieme all'acquisizione nel gennaio scorso di SecureData, la nuova operazione rafforza la strategia di Orange volta ad assumere una posizione di leadership europea per i servizi di cybersecurity.  

La transazione è soggetta alle usuali condizioni di chiusura e ci si aspetta che venga completata alla fine del secondo trimestre o nel corso del terzo trimestre di quest’anno. Il senior management di SecureLink entrerà a far parte del leadership team globale e parteciperà alla costruzione del modello operativo per l'organizzazione integrata. Una nota della società evidenzia che la nuova organizzazione congiunta sarà anche in grado di offrire forti sinergie con l'esperienza e la presenza mondiale di Orange Business Services, al servizio di oltre 3.000 imprese multinazionali.

"La sicurezza informatica è una priorità crescente per le aziende di tutte le dimensioni e riteniamo che i due fattori più importanti per il successo siano la scala e la prossimità. Scala perché le minacce odierne sono globali, complesse e richiedono capacità di protezione corrispondenti. Prossimità perché nel mondo IT globale, un partner locale affidabile per proteggere le risorse strategiche diventa cruciale. Con l'acquisizione di SecureData e SecureLink, Orange ha la scala più vasta per anticipare e respingere gli attacchi, oltre a team di difesa locali in tutti i principali mercati europei, e questo rende l'organizzazione congiunta uno specialista di riferimento per la difesa", ha sottolineato Hugues Foulon, Direttore esecutivo Cybersecurity di Orange.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ImpresaCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.
Se vuoi ricevere le notifiche delle notizie più importanti della giornata iscriviti al canale Telegram di ImpresaCity al link: t.me/impresacity
Pubblicato il: 27/05/2019

Speciali

Speciali

Cybertech 2019

Download

Gestire la sicurezza alla convergenza tra IT e OT