Logo ImpresaCity.it

Cedacri prosegue nella crescita con l’acquisizione di Oasi

La società del gruppo Nexi, operante nelle attività regolatorie e di compliance in ambito finance, permette a Cedacri di consolidare asset e competenze nelle segnalazioni di vigilanza e nell’antiriciclaggio

Cedacri si rafforza. La società ha infatti siglato un accordo con Nexi per l’acquisizione di Oasi, acronimo di Outsourcing Applicativo e Servizi Innovativi, attiva nel software e nelle soluzioni informatiche integrate per antiriciclaggio e segnalazioni di vigilanza utilizzate da banche, assicurazioni e altre istituzioni finanziarie.

In aggiunta alle consuete sinergie, l’operazione, spiega una nota, offrirà a Cedacri l’opportunità di consolidare asset e competenze strategiche nelle aree delle segnalazioni di vigilanza e dell’antiriciclaggio, oltre che di offrire al portafoglio di clienti di Oasi le proprie soluzioni informatiche e i propri servizi a valore aggiunto.

Il closing dell’operazione è previsto nel mese di febbraio, a seguito del completamento di alcune formalità previste nell’accordo, tra cui un corrispettivo 151 milioni di euro, che dovrà peraltro tener conto di eventuali aggiustamenti derivanti anche dalla posizione finanziaria netta di Oasi.

Sono sicuro che l’acquisizione di Oasi consentirà a Cedacri di consolidare la leadership nel mercato Reg-Tech e di perseguire al meglio ulteriori ambiziose opportunità di crescita”, ha commentato Corrado Sciolla, Amministratore Delegato di Cedacri.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ImpresaCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.
Se vuoi ricevere le notifiche delle notizie più importanti della giornata iscriviti al canale Telegram di ImpresaCity al link: t.me/impresacity
Pubblicato il: 23/01/2019

Speciali

Speciali

Gli ERP nell’era della trasformazione digitale

Speciali

NetApp Data Driven Academy