Logo ImpresaCity.it

Cebit: Wildix fa debuttare SuperVision

La casa italiana conferma la sua attenzione al Cebit e vi porta il nuovo terminale top di gamma

Redazione Impresacity

Il Cebit è una vetrina importante per novità tecnologiche di ogni genere e ovviamente vi trovano spazio anche i temi delle Unified Communications. In questo ambito l'italiana Wildix ha scelto proprio la manifestazione tedesca per presentare il suo nuovo terminale top di gamma, il telefono VoIP SuperVision.

La caratteristica più evidente di Wildix SuperVision è il display da ben 8 pollici, che insieme alla webcam rimovibile e al supporto del protocollo WebRTC permette di usare il terminale come sistema di videoconferenza. Al cuore di SuperVision c'è il sistema operativo Android ed è anche grazie alle sue funzioni che è possibile usare il terminale anche come sistema di controllo per tutta l’attività telefonica dell’azienda.

Dal display del terminale si accede infatti ad un pannello di management da cui si monitorano le chiamate perse, i tempi di risposta e in generale una sintesi di quanto rapidamente il sistema telefonico interno risponde alle chiamate provenienti dall'esterno. Questa è anche una indicazione di quanto si è più o meno vicini ad eventuali SLA collegati ad attività di servizio e supporto.

La presentazione di SuperVision al Cebit per Wildix manda anche un messaggio di mercato: indica che l'azienda conferma il suo impegno sul canale coinvolgendo i partner locali e i system integrator delle varie regioni in cui opera. Le partnership siglate nella regione DACH (Germania, Svizzera, Austria) sono in questo senso ben 127 e hanno tra l'altro portato la filiale tedesca ad essere terza per volume di affari, dopo Italia e Francia.
Pubblicato il: 12/06/2018

Speciali

speciali

Cybertech Europe 2018

speciali

Veeam On Forum 2018, il futuro iper-disponibile corre veloce