Logo ImpresaCity.it

Da Axis e Nexo una nuova soluzione per ridurre i furti nella GDO

Con xPredator, nata dalla partnership tecnologica, ci si propone di ridurre le perdite fino al 50 per cento

La trasformazione digitale ha investito fortemente anche l’universo del retail. Se ne è parlato ai primi di giugno nei locali dell’Accenture Customer Innovation Network di Milano, in un workshop dedicato alle tendenze in atto nell’offerta e nella domanda di sistemi di sicurezza per il punto vendita. Christian Mazza di Accenture Retail ha esordito sottolineando le peculiarità dell’Accenture Customer Innovation Network, che è “uno dei centri in cui vengono studiate le soluzioni e le innovazioni, con la caratteristica principale di porsi come centro ispirazionale per portare i clienti a capire cosa può succedere in futuro e di occuparsi di smart prototyping e design thinking per portare l’innovazione all’interno dei singoli settori di attività”. Successivamente, Paola Bertona, Senior Manager di Accenture Retail, ha ricordato che alla luce della trasformazione in atto, oggi sono soprattutto tre gli elementi fondamentali per avere successo nel retail: “comprendere e ingaggiare il consumatore; adottare nuovi modelli di business, anche per offrire servizi addizionali, e infine adottare tecnologie disruptive che permettano di creare esperienze e servizi nuovi”. 

Entrando nel vivo del workshop, che era dedicato in particolare al tema “Sistemi di sicurezza per il punto vendita tra evoluzione e innovazione”, i rappresentanti di Axis Communications, colosso mondiale della videosorveglianza in rete, e di Nexo, società attiva nelle applicazioni per la Grande Distribuzione Organizzata, ovvero supermercati, discount e assimilati, hanno illustrato alcune delle soluzioni video di rete più interessanti per il settore. 

I riflettori si sono puntati in particolare su xPredator, soluzione studiata appositamente per il settore GDO da Nexo in partnership con Axis Communications, per controllare e limitare i furti del cosiddetto “Fresco”. Nell’ambito dell’alimentare, i prodotti maggiormente rubati vedono infatti al primo posto i “freschi” come carne, pesce, salumi e latticini, seguiti poi dagli articoli per la cura e l’igiene del corpo e dagli alcolici. Sulla base di immagini termiche rilevate dall’analitica e tramite l’utilizzo di telecamere termiche a infrarossi posizionate dietro le casse dei punti vendita, l’innovativo sistema xPredator è in grado di individuare i prodotti occultati dai ladri e taccheggiatori senza la necessità di un contatto. È proprio l’utilizzo di una tecnologia innovativa e non invasiva come quella termica che ha spinto Nexo a scegliere Axis Communications come il partner tecnologico che metterà a disposizione il proprio di team di vendita e un pool di installatori, ai quali verrà affidata l’installazione e la commercializzazione della parte hardware, sviluppando nuove sinergie a livello mondiale. 


Ridurre le perdite e mantenere il controllo negli store sono i principali impegni di Axis nel mondo del Retail e in particolar modo nella GDO. Le perdite nelle operazioni di vendita al dettaglio ammontano a milioni di euro al giorno. A causa della complessa disposizione della maggior parte dei supermercati, raramente è possibile controllare tutto e, talvolta, un sistema di videosorveglianza tradizionale, per quanto avanzato, potrebbe non essere sufficiente anche se supportato da sistemi di sicurezza e antifurto”, ha sottolineato Pietro Tonussi, Business Development Manager Southern Europe di Axis Communications. “Com’è noto, spesso i malintenzionati indossano abiti larghi che permettono di nascondere oggetti senza essere scoperti, ma grazie ai sensori di calore delle telecamere termiche è possibile identificare alimenti freschi o congelati contro il calore corporeo e impedire che il furto si verifichi: con xPredator di Nexo è possibile ridurre le perdite fino al 50 per cento”, ha proseguito Tonussi.  

Alessio Bua, Ceo di Nexo, ha concluso affermando che “è dalle grandi unioni che si ottengono grandi risultati. Abbiamo trovato la soluzione per sconfiggere in maniera indiscriminata le questioni che costituiscono una spina nel fianco per la GDO alimentare e da oggi ogni punto vendita potrà salvaguardarsi da spiacevoli situazioni”.
Pubblicato il: 11/06/2018

Speciali

speciali

Cybertech Europe 2018

speciali

Veeam On Forum 2018, il futuro iper-disponibile corre veloce