Logo ImpresaCity.it

Cisco, Apple, Aon e Allianz insieme per affrontare il rischio IT

Nasce un'offerta congiunta di prodotti, servizi e copertura assicurativa per difendersi dai rischi dei malware

Redazione Impresacity

Difendersi dai rischi IT richiede una combinazione di prodotti e servizi, con una componente assicurativa per la inevitabile parte del rischio che non si può contenere tecnologicamente. Per le aziende non è sempre semplice mettere insieme questi tasselli ed ecco perché aumentano le offerte congiunte a cavallo tra tecnologie e "cyber insurance". In questo ambito ora scendono in campo anche Apple e Cisco, che hanno definito una collaborazione con Allianz e Aon per dare vita a una soluzione trasversale di cyber risk management focalizzata sulle minacce portate dai malware, considerate le più diffuse e importanti al momento.

I quattro partner propongono ovviamente componenti legati alle proprie specializzazioni: servizi per Aon, prodotti per Apple e Cisco, assicurazioni per Allianz. Tutto parte con la Cyber Resilience Evaluation, ossia un security assessment eseguito da Aon per valutare lo stato attuale dell'impresa cliente in quanto a problemi di sicurezza. L'assessment indica anche le strade da seguire per migliorare la "security posture" dell'impresa.

cybersecurity ts 100621287 orig 640x426

Questo potenziamento nella difesa dalle minacce IT comprende idealmente l'adozione di prodotti Apple e Cisco. Nel caso di Apple si tratta genericamente di iPhone, iPad e Mac, giudicati particolarmente affidabili grazie all'integrazione tra hardware, software e servizi di gestione. Per Cisco il programma di cyber insurance riguarda invece nello specifico la parte Cisco Ransomware Defense, quindi tra l'altro i servizi di email security, endpoint protection e site blocking.

Alle aziende che hanno valutato il loro stato di protezione grazie ad Aon e poi adottato i prodotti "certificati" di Apple e Cisco, Allianz offre una copertura estesa contro il rischio IT. La logica di fondo è che queste aziende idealmente sono meno a rischio delle altre e possono quindi godere di coperture più favorevoli. Infine, dopo le implementazioni le aziende utenti hanno sempre a disposizione di servizi di incident response di Cisco ed Aon.
Pubblicato il: 05/02/2018

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

Veeam On Forum 2018, il futuro iper-disponibile corre veloce

speciali

Phishing, Ransomware e Truffe E-Mail: è allarme per Office 365 e il cloud