Logo ImpresaCity.it

Kyocera SecureAudit: sicurezza anche nella gestione della stampa

Un'app per i multifunzione Kyocera consente il controllo remoto dello stato di sicurezza dei dispositivi, per evitare che siano punti di attacco verso la rete

Autore: Redazione Impresacity

Varie normative, tra cui la più recente e discussa è certamente il regolamento GDPR, impongono alle imprese di controllare attentamente i loro processi di gestione documentale, per garantire che informazioni anche critiche non cadano nelle mani sbagliate. In questo spesso ci si dimentica che la gestione dei documenti comprende anche la fase di stampa e che i dispositivi multifunzione sono ormai equivalenti a veri e propri server, quindi vanno protetti anch'essi.

Per questo motivo Kyocera ha sviluppato SecureAudit, un'applicazione pensata per gli amministratori di rete e che si installa sui device multifunzione compatibili con la piattaforma di sviluppo HyPAS. In sintesi, spiega Kyocera, SecureAudit permette di controllare lo stato di vulnerabilità dei sistemi multifunzione verificando le impostazioni attivate su ciascuno di essi. Configurazioni errate o improprie possono infatti trasformare una stampante in un potenziale punto di accesso alla rete aziendale quindi metterne a rischio la sicurezza.

kyocera

Più in dettaglio, con SecureAudit gli amministratori di rete possono monitorare i dispositivi in rete e controllare porte aperte, protocolli in uso, account registrati, caselle attivate, applicazioni installate e stato dei dispositivi USB. Una serie di report diagnostici permette anche di controllare genericamente lo stato delle unità multifunzione.

SecureAudit condensa le informazioni raccolte in report mirati che si possono stampare o salvare su supporti USB in formato JSON standard, il che permette tra l'altro trasferire le informazioni di sicurezza ad altre piattaforme di controllo delle vulnerabilità.
Pubblicato il: 31/01/2018

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

Veeam On Forum 2018, il futuro iper-disponibile corre veloce

speciali

Phishing, Ransomware e Truffe E-Mail: è allarme per Office 365 e il cloud