Logo ImpresaCity.it

Cresce il valore cloud nel business dell'outsourcing

Riprende a crescere il mercato europeo dell'outsourcing e il cloud evidenzia una progressione sempre più significativa

Autore: Redazione

Information Sevices Group, società di ricerca e consulenza europea, ha rilasciato i risultati relativi all’andamento del mercato dell’outsourcing nel corso del terzo trimestre 2013 in area Emea, monitoraggio che garantisce visibilità sul valore dei contratti superiori ai 4 milioni di dollari.
I 176 contratti che sono stati sottoscritti nel Q3 corrispondono a un valore complessivo di 2,8 miliardi di euro ed equivalgono a un aumento del’89% rispetto al secondo trimestre 2013 e del 16% se confrontato all’analogo trimestre 2012. Cresce a ritmi sostenuti la componente riferibile al cloud. Nel terzo trimestre il valore dispesa associato al nuovo modello IT as a service è stato del 15%, il doppio di quanto registrato nel corso del 2012.
“E’ il miglior risultato raggiunto negli ultimi anni e ciò significa – ha affermato John Keppel, presidente ISG Northern Europe – che siamo in presenza di un rilancio degli investimenti. La spesa non è ancora ai livelli pre-recessione, ma ciò che conta in questo momento è allontanarsi dalla crescita zero”.
Un’analisi della spesa rivela come il mercato stia attraversando una profonda trasformazione. "In particolare, dice Keppel, ciò che sta avvenendo è che la spesa di outsourcing IT, pur essendo di natura IT, non viene considerata tale, ma viene associata a investimenti BPO poiché il mandante non è l’organizzazione IT, ma le differenti line of business. Il BPO, conclude Keppel, tende progressivamente ad assorbire il valore di spesa fino ad oggi etichettato come Information Technology Outsourcing (ITO) in quanto si inizia sempre più a ragionare per business services.    
Pubblicato il: 04/11/2013

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

Stampanti e gestione documentale

speciali

Quale futuro per le applicazioni d’impresa?