È targata Kyndryl l’evoluzione di Prysmian verso il cloud ibrido

Il player italiano di livello mondiale nel settore dei cavi elettrici e delle fibre ottiche guarda al multi-cloud ai fini di una maggiore efficienza e flessibilità nelle operazioni

Trasformazione Digitale Cloud
Siglato un accordo di tre anni tra Prysmian, player italiano di livello mondiale nel settore dei cavi elettrici e delle fibre ottiche, e il colosso globale delle infrastrutture IT Kyndryl, allo scopo di migrare i principali carichi di lavoro verso IBM Cloud, con l’obiettivo a lungo termine di evolvere verso una strategia multi-cloud.  

Abbracciando un modello di cloud ibrido, si legge in una nota, Prysmian può infatti ottimizzare i carichi di lavoro ancora presenti nei suoi data center tradizionali, anche ai fini di una maggiore efficienza e flessibilità nelle operazioni. 

L’operazione è parte di una più ampia strategia di modernizzazione di Prysmian ed è fondamentale, prosegue la nota, per guidare una crescita sostenibile in un mercato sempre più digitale e competitivo. Grazie al modello di cloud ibrido, Prysmian acquisisce maggiore flessibilità per spostare e gestire i carichi di lavoro critici attraverso gli ambienti IT, con migliore continuità di business e capacità di innovazione più rapida nell’offrire servizi ai clienti.  

Il nuovo accordo arriva dopo una prima fase di collaborazione con cui, nel 2021, Kyndryl aveva migrato con successo l'ambiente di produzione SAP di Prysmian dai data center di Pero e Cascia a quelli di IBM Cloud situati nelle aree di Milano e Francoforte.  

"L'ascolto attivo delle esigenze dei clienti, un'infrastruttura efficiente e ben governata e la facile integrazione in un ambiente ibrido sono i principali driver della nostra scelta di adottare il Private Cloud fornito da Kyndryl", sottolinea Stefano Brandinali, Group Chief Digital Officer e Chief Information Officer di Prysmian

"Kyndryl consente a Prysmian di beneficiare della maggiore flessibilità necessaria per servire i più grandi attori dei settori telco e utilities con un'infrastruttura IT più adattabile e scalabile”, conclude Ernesto De Ruggiero, Customer Unit Leader North di Kyndryl Italia.
Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ImpresaCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Notizie correlate

Speciali Tutti gli speciali

Speciale

Red Hat Summit Connect e Open Source Day

Download

La nuova cyber security: cosa ne pensano i CISO italiani

Speciale

Internet of Things in Italia: Sviluppo e Novità

Monografia

La sostenibilità al centro

Speciale

Software Enterprise

Calendario Tutto

Feb 16
Commvault Connections on the Road | Milano
Mar 08
DIDACTA 2023: Omada SDN per il settore Education - 8/10 Marzo
Mar 22
IDC Future of Work
Giu 08
MSP DAY 2023 - 8/9 Giugno

Magazine Tutti i numeri

ImpresaCity Magazine


Leggi il Magazine

Iscriviti alla nostra newsletter

Soluzioni B2B per il Mercato delle Imprese e per la Pubblica Amministrazione

Iscriviti alla newsletter